martedì 13 maggio 2014

Furore - Il vento della speranza, Francesco Testi e Massimiliano Morra sono due fratelli che lasciano la Sicilia per cercare fortuna al Nord

Furore-Il-vento-della-speranza

Da mercoledì 14 maggio 2014 alle 21.10 su Canale 5 andrà in onda la nuova fiction Furore - Il vento della speranza, una storia che narra la Sicilia degli anni ’50 con protagonisti Francesco Testi e Massimiliano Morra.

Nel ricco cast anche Angela Molina, Giuliana De Sio, Cosima Coppola, Aurora Giovinazzo, Elena Russo, Stefano Dionisi, Adua Del Vesco, Clotilde Esposito, Martina Pinto, Alessandra Martines, Leonardo Pazzagli e Tullio Solenghi.

Sei puntate dirette da Alessio Inturri e prodotte dalla Ares Film di Alberto Tarallo.

Francesco Testi e Massimiliano Morra sono due fratelli che negli anni Cinquanta decidono di lasciare la Sicilia oppressa dalla carestia per cercare fortuna in una ricca cittadina ligure.

Una fiction tutta contrasti, dunque: tra ricchezza e povertà, Nord e Sud, ragione e sentimento, individuo e comunità. Contrasti che si insinuano anche tra i due fratelli: uno più responsabile e incline ad “abbassare la testa”, l’altro sognatore e ribelle.

Alla fine degli Anni ’50 la Sicilia vive in una condizione di estrema povertà e arretratezza.

Vito Licata (Francesco Testi) decide di emigrare a Lido Ligure con tutta la sua famiglia per cercare fortuna e garantire una vita più dignitosa alla madre Crocifissa (Angela Molina) e ai fratelli Saruzzo (Massimiliano Morra) e Rosa (Aurora Giovinazzo).

La serie racconta la storia di questi personaggi ma anche la storia di una strada stretta e lunga, il “budello”, che troviamo nel quartiere più fatiscente di Lido Ligure, dove i Licata vivranno assieme a centinaia di altri emigranti. Il “budello” un vero e proprio ghetto che la borghesia locale, classista, al sopporta.

In questo micro cosmo brulicante di umanità nasceranno furiose passioni, gelosie e vendette. Lì le vicende dei Licata si intrecceranno con quelle dell’impetuosa Sofia (Elena Russo), dell’ indomita Concetta (Cosima Coppola), dello spietato Commendator Schivo (Stefano Dionisi), dell’ardente Irma (Giuliana De Sio).

Trama:

Sicilia, dopoguerra. La famiglia Licata si trova in gravi difficoltà economiche a causa della carestia e, su suggerimento dello zio Mario Patanè, decide di trasferirsi al nord in cerca di fortuna. La destinazione scelta dal primogenito della famiglia, Vito, è Genova, città in cui si trasferirà insieme alla madre Crocifissa e i fratelli Saruzzo e Rosa.

Ma la vita a Genova è molto più difficile di quanto si aspettassero: i meridionali, infatti, non sono visti di buon occhio e vengono costretti a vivere in una delle zone più degradate della città.

Vito riesce comunque a trovare un lavoro grazie a Rino Schivo, e accetta pur sapendo che verrà sfruttato e pagato male.

Vito si innamora di Concetta, una ex prostituta, mentre suo fratello Saruzzo perde la testa per Irma, una donna molto più grande di lui.

Interpreti e personaggi: Francesco Testi (Vito Licata), Massimiliano Morra (Saro Licata), Giuliana De Sio (Irma Voglino), Cosima Coppola (Concetta), Stefano Dionisi (Commendator Rino Schivo), Elena Russo (Sofia Fiore), Luigi Maria Burruano (Don Gesualdo), Yari Gugliucci (Brigadiere Fidanzati), Martina Pinto (Gisella Schivo), Adua De Vesco (Marisella Fiore), con l’amichevole partecipazione di Valeria Milillo (Francesca), e con Angela Molina (Crocifissa Licata), con la partecipazione di Tullio Solenghi (Gianluca Belgrano, Sindaco), e con Alessandra Martines (Luciana Belgrano), Aurora Giovinazzo (Rosa Licata), Maria Letizia Gorga (Edvige), Adriana Russo (Oria Laigueglia), Sergio Arcuri (Commissario Parodi), Clotilde Esposito (Giuseppina Fiore), Renato Marotta (Barista), Giuseppe De Rosa (Mario Patanè), Ileana Rigano (Assunta Patanè), Antonio Grosso (Pietro Patanè), Giulia Weber (Silvia Laigueglia), Leonardo Pazzagli (Federico Belgrano), Andrea Preti (Rinaldo Voglino), Maria Del Monte (Filomena), Paolo Persi (Vic, l’infermiere), Valeria Graci (Suor Melinda), Paolo Lanza (Geometra Cesarino), Sara Mollaioli (Grazia Spitale), Alessia Arcopinto (Antonella), Pierfrancesco Ancillai (Agente giovane), Masaria Colucci (Suor Emilia / Maria).

Furore-Il-vento-della-speranza-1Furore-Il-vento-della-speranza-2Furore-Il-vento-della-speranza-3Furore-Il-vento-della-speranza-4Furore-Il-vento-della-speranza-5

Furore-Il-vento-della-speranza-6Furore-Il-vento-della-speranza-7Furore-Il-vento-della-speranza-8Furore-Il-vento-della-speranza-9Furore-Il-vento-della-speranza-10

Furore-Il-vento-della-speranza-11Furore-Il-vento-della-speranza-12Furore-Il-vento-della-speranza-13Furore-Il-vento-della-speranza-14Furore-Il-vento-della-speranza-15

Furore-Il-vento-della-speranza-16Furore-Il-vento-della-speranza-18Furore-Il-vento-della-speranza-19Furore-Il-vento-della-speranza-20Furore-Il-vento-della-speranza-21

Furore-Il-vento-della-speranza-22Furore-Il-vento-della-speranza-23

[Foto di Enrico Datti]

Furore - Il vento della speranza Mediaset presenta una produzione RTI. Realizzata da Alberto Tarallo per la Ares Film srl. Regia Alessio Inturri. Soggetto Teodosio Losito. Sceneggiatura Luigi Montefiori, Teodosio Losito, Laura Sabatino, Alessandro Scippa. Casting Annamaria Romoli. Fonico in presa diretta Vittorio Melloni (A.I.T.S.). Supervisione ai costumi Stefano De Nardis, Claudio Manzi. Costumi Laura Giustini. Supervisione dello stile dei capelli Desideria Corridoni. Scenografia Maurizia Narducci. Musiche composte e orchestrate da Stefano Caprioli. Coordinamento area Musica RTI Antonello Navarra. Produzione Musicale RTI -  Paolo Paltrinieri. Montaggio Mauro Bonanni. Fotografia  Massimo Intoppa (A.I.C.). Produttore delegato Ares Film Patrizia Marrocco. Organizzazione generale Mauro Proietti. Editor Ares Film Claudia Campanelli, Antonio Adinolfi. Delegato di produzione RTI Monica Tommasi. Producer RTI Elena Costa, Michela Palladino. Ufficio Stampa Ares Film Enrico Lucherini. Responsabile Comunicazione Fiction Mediaset Laura Marchese. Ufficio Stampa Mediaset  Eva Tommasini. Casting  RTI Manuela Cotugno.