martedì 6 gennaio 2015

Solo per amore, il thriller-mélo tra segreti, bugie e passati amori

Solo per amore
Solo per amore

Da mercoledì 7 gennaio 2015 alle 21.10 su Canale 5 prende il via la nuova fiction in 10 puntate Solo per amore, con Kaspar Capparoni, Antonia Liskova, Massimo Poggio e Valentina Cervi tra i protagonisti principali della serie.

Dopo “Le tre rose di Eva”, “Solo per amore” è la nuova fiction prodotta da Endemol Italia in cui thriller e mélo si intrecciano in modo inedito. Diretta da Raffaele Mertes, si fonda su domande fondamentali: Quanti segreti si possono nascondere alla persona che si ama? A quante prove può resistere un vero amore? A quali segreti può sopravvivere? Fino a che punto un uomo e una donna possono allontanarsi, diventare estranei, nemici, per poi riunirsi e lottare insieme per salvare la loro famiglia?

Tra segreti, bugie e passati amori ciascun personaggio di questa emozionante e coinvolgente storia cela un segreto che lo porterà a mentire agli affetti più cari.

Si è disposti a tutto “solo per amore”…

Trama:

Elena Ferrante (Antonia Liskova) è una donna affascinante e un brillante avvocato. Ha due splendide figlie, Arianna (Laura Adriani) e Beatrice (Melissa Monti), e un marito adorabile, Pietro Mancini (Massimo Poggio), con cui possiede e gestisce un prestigioso circolo sportivo sulla bellissima via Appia Antica, alle porte di Roma.

L’incanto si rompe quando un mattino, portando la figlia a scuola, Pietro scompare. Il sospetto rapimento riapre in Elena una ferita forse mai veramente rimarginata: vent’anni prima, quando era ancora una ragazza, fu lei ad essere rapita e tenuta segregata per mesi in una grotta. Lì era morto il bambino che lei già aspettava da Pietro, conosciuto poco prima del suo sequestro.

Il caso della scomparsa di Pietro è affidato al vicequestore Giordano Testa (Kaspar Capparoni) che dopo vent’anni torna nella vita di Elena: era stato proprio lui, infatti, a liberarla anni prima e a portarla in salvo, finendo per innamorarsi di lei. Ora Elena si affida a lui per ritrovare Pietro, l’uomo che dopo il rapimento scelse di sposare, rifiutando l’amore di Giordano.

Per capire chi può aver rapito Pietro e perché, Elena inizia una ricerca della verità che comincia a minare tutte le sue certezze: scopre che Pietro era ricattato da un giro di malavitosi, che aveva il porto d’armi e che temeva per l’incolumità della sua famiglia. Queste e altre rivelazioni la portano a fare la conoscenza di Sandro Alfieri (Pietro Genuardi), un trafficante di droga proprietario di un night club, da poco rientrato in Italia dalla Colombia. Sandro è una vecchia conoscenza di Pietro, e sembra l’unico in grado di aiutarla a salvare suo marito.

Intanto nella vita della famiglia Ferrante entra una donna misteriosa, Gloria Keller (Valentina Cervi), che manda in crisi il rapporto tra il fratello di Elena, Gabriele (Simon Grechi), ex-campione di tennis, e la sua fidanzata Irene Fiore (Camilla Filippi), giovane e capace ginecologa. In cambio di una parte di quote del circolo Ferrante, Gloria offre il suo denaro per aiutare a pagare il riscatto per Pietro, senza chiarire però quale è il suo vero obiettivo.

Fatalmente, tutte le strade portano al locale di Sandro, dove arriva anche Arianna sulle tracce della madre. La figlia maggiore di Pietro ed Elena, provetta amazzone, è un’adolescente bella e spavalda. La scomparsa del padre la sconvolge e la scuote: è pronta a uscire dal suo mondo dorato e a scontrarsi con la realtà, nel suo lato più duro della sofferenza ma anche in quello dell’amore, inaspettato e ricambiato, per il tormentato Claudio Alfieri (Lorenzo Balducci), fratello minore di Sandro e suo braccio destro nei loschi affari che girano attorno al locale. Qui lavora anche Denise (Giulia Elettra Gorietti), sorella più piccola di Sandro e Claudio, che si trova sull’orlo del baratro quando si scopre incinta del suo ragazzo, sparito nel nulla, se non fosse per la sua ginecologa, Irene, che le offre un’azzardata soluzione.

Tra segreti, bugie, passati amori, ciascun personaggio cela un segreto che lo porta a mentire agli affetti più cari: dal padre di Elena, Aldo Ferrante (Paolo Malco), al vicequestore Giordano, ancora innamorato di lei; da Sandro Alfieri, pronto a incastrare l’ex-amico Pietro, a Irene Fiore, disposta a tutto pur di levare di mezzo Gloria e non perdere l’amore di Gabriele. Puntata dopo puntata, il castello di bugie crolla, portando alla luce verità sconvolgenti…

Interpreti e personaggi: Antonia Liskova (Elena Ferrante), Kaspar Capparoni (Giordano Testa), Massimo Poggio (Pietro Mancini), Valentina Cervi (Gloria Keller), Simon Grechi (Gabriele Ferrante), Camilla Filippi (Irene Fiori), Laura Adriani (Arianna Mancini), Pietro Genuardi (Sandro Alfieri), Lorenzo Balducci (Claudio Alfieri), Anita Zagaria (Maria Mancini), Eliana Miglio (Jasmine), Giuseppe Maggio (Stefano Nardi), Simona Borioni (Angela Maggi), Paolo Malco (Aldo Ferrante), Giulia Elettra Gorietti (Denise Alfieri), Luca Biagini (Gianmaria Fiore), con la partecipazione di Valeria Milillo (Silvia Nardi) e con Giuditta Saltarini (Agata Ferrante), Melissa Monti (Beatrice Mancini), Francesco Stella (Ispettore Paternò), Andrea Giannini (Cesare), Leonardo Pazzagli (Dario Lenzi), Paolo Romano (Avv. Policastro), Fabrizio Rossi (Manolo Parisi), Marco Zannoni (Leonardo Spataro), Sandro Giordano (Ivan).

Solo-per-amore-1Solo-per-amore-2Solo-per-amore-3Solo-per-amore-4Solo-per-amore-5
Solo-per-amore-6Solo-per-amore-7Solo-per-amore-8Solo-per-amore-9Solo-per-amore-10
Solo-per-amore-11Solo-per-amore-12Solo-per-amore-13Solo-per-amore-14Solo-per-amore-15
Solo-per-amore-16Solo-per-amore-18Solo-per-amore-19Solo-per-amore-20Solo-per-amore-21
Solo-per-amore-22Solo-per-amore-23Solo-per-amore-24Solo-per-amore-25Solo-per-amore-26
Solo-per-amore-27Solo-per-amore-28Solo-per-amore-29Solo-per-amore-30Solo-per-amore-31
Foto di Pierfrancesco Bruni

Solo per amore. Mediaset presenta una Produzione RTI. Realizzata da Paolo Bassetti e Massimo Del Frate per Endemol Italia. Soggetto di serie Mauro Casiraghi, Eleonora Fiorini, Dante Palladino. Soggetto di puntata Mauro Casiraghi, Eleonora Fiorini, Dante Palladino, Davide Sala. Sceneggiature Eleonora Fiorini, Dante Palladino, Mauro Casiraghi, Roberta Colombo, Davide Sala. Head writer Eleonora Fiorini. Regia Raffaele Mertes. Regia II Unità Daniele Falleri. Costumi Valter Azzini. Scenografia Tommaso Bordone (A.S.C.). Arredamento Stefania Maggio. Suono Vittorio Melloni (A.I.T.S.), Giuseppe Angelelli. Musiche di Savio Riccardi. Coordinamento area musica RTI Antonello Navarra. Produttore musicale RTI Paolo Paltrinieri. Montaggio Ugo De Rossi, Daniel De Rossi. Fotografia Mirko Fioravanti, Giovanni Galasso (A.I.C.). Organizzatore generale Alessandro Longino. Direttore di produzione Walter Mancini, Enrico Cerabino. Supervisore alla produzione Endemol Italia Rosa Urso. Produttore esecutivo Endemol Italia Giannandrea Pecorelli. Story editor Endemol Italia Benedetta Galbiati. Producer Benedetta Caridi. Story editor RTI Carlo Levantesi. Delegato di produzione RTI Loredana Ricci. Casting Endemol Italia Stefano Rabbolini. Casting RTI Manuela Cotugno. Responsabile Ufficio stampa Endemol Italia Monica Tellini. Ufficio stampa Endemol Italia Susanna Fancelli. Responsabile Comunicazione Fiction Mediaset Laura Marchese. Ufficio stampa Mediaset Isabella Canensi.