giovedì 12 febbraio 2015

Festival di Sanremo 2015, il programma della terza serata

Festival di Sanremo 2015 - Carlo Conti, Emma, Arisa e Rocio
Festival di Sanremo 2015 - Carlo Conti, Emma, Arisa e Rocío

Questa sera, andrà in onda la terza serata del Festival di Sanremo 2015, la 65ª edizione condotta da Carlo Conti e con Emma Marrone, Arisa e Rocío Muñoz Morales.

Questo terzo appuntamento parte ancora con quattro Nuove Proposte: Amara con “Credo”, Serena Brancale con “Galleggiare”, Giovanni Caccamo con “Ritornerò da te” e Rakele con “Io non lo so cos’è l’amore”.

Le Nuove Proposte si esibiranno in due coppie a “sfida diretta”. Le votazioni avverranno con sistema misto, del pubblico tramite televoto e della giuria della Sala Stampa. I voti del pubblico verranno percentualizzati, lo stesso avverrà per i voti della giuria della Sala Stampa; i due distinti risultati peseranno entrambi per il 50%. I cantanti vincenti accederanno alle “semifinali” della sezione Nuove Proposte che si svolgerà nella quarta serata, aggiungendosi alle due qualificatesi nella seconda serata: KuTso e Enrico Nigiotti.

Dopo le Nuove Proposte arriva il momento dei Campioni in gara, che questa sera si esibiranno sul palco dell’Ariston cantando cover famose. Anche in questo caso le 20 cover verranno votate dal pubblico tramite televoto e dalla giuria della Sala Stampa. I voti del pubblico verranno percentualizzati, lo stesso avverrà per i voti della Giuria della Sala Stampa. I due distinti risultati peseranno ognuno per il 50% nella determinazione della graduatoria complessiva delle cover nella serata. Alla cover che risulterà prima nella suddetta graduatoria verrà assegnato un premio.

Questi gli abbinamenti artista e cover:

Annalisa canterà “Ti sento”, brano dei Matia Bazar del 1985;

Bianca Atzei proporrà la sua versione di “Ciao amore ciao”, canzoni di Luigi Tenco del 1967;

Malika Ayane canterà “Vivere”, classico di Vasco Rossi pubblicato nel 1993;

Biggio e Mandelli eseguiranno “E la vita, la vita”, canzone del 1974 di Cochi e Renato che si presenteranno anch’essi sul palco;

Alex Britti proporrà la cover di “Io mi fermo qui”, canzone dei Dik Dik pubblicata nel 1970;

Chiara canterà “Il volto della vita”, brano di Caterina Caselli pubblicato nel 1968;

I Dear Jack eseguiranno la loro versione di “Io che amo solo te”, successo di Sergio Endrigo del 1962;

Grazia Di Michele e Mauro Coruzzi duetteranno in “Alghero”, canzone di Giuni Russo del 1986;
Lara Fabian canterà “Sto male”, brano di Ornella Vanoni pubblicato nel 1973;

Lorenzo Fragola proporrà la sua versione di “Una città per cantare”, canzone di Ron del 1980;

Irene Grandi canterà una nuova versione di “Se perdo te”, canzone di Patty Pravo pubblicata nel 1967;

Gianluca Grignani canterà “Vedrai vedrai” di Luigi Tenco, canzone pubblicata nel 1967;

Il Volo eseguirà “Ancora”, singolo di Eduardo De Crescenzo del 1981;

Marco Masini canterà “Sarà per te”, brano che l’attore e regista Francesco Nuti presentò a Sanremo nel 1988;

Moreno proporrà una versione rap di “Una carezza in un pugno”, hit di Adriano Celentano pubblicata nel 1968;

Nek canterà “Se telefonando”, brano di Mina pubblicato nel 1966;

Nesli si presenterà con la cover di “Mare Mare”, successo di Luca Carboni pubblicato nel 1992;

Raf canterà “Rose rosse”, brano di Massimo Ranieri inciso nel 1968;

Anna Tatangelo si esibirà con “Dio come ti amo”, brano del 1966 presentato al Festival da Domenico Modugno e Gigliola Cinquetti;

Nina Zilli canterà “Se bruciasse la città”, canzone di Massimo Ranieri pubblicata nel 1969.

Gli ospiti annunciati da Carlo Conti sono i comici Luca & Paolo, i Saint Motel, la band californiana salirà sul palco del Teatro Ariston per presentare al pubblico italiano il loro nuovo singolo “Cold Cold Man”, estratto dall’EP “My Type.

Sul palco dell’Ariston anche miti di ieri e di oggi: gli Spandau Ballet, la band simbolo degli anni ’80, 25 milioni di dischi venduti nel mondo e 23 singoli in hit parade. Si tratta di un ritorno per il gruppo, sullo steso palco nel 1986 quando presentarono in anteprima il pezzo “Fight for Ourselves”.

Infine Carlo Conti si collegherà con la Stazione spaziale internazionale e con l’astronauta italiana +Samantha Cristoforetti.