sabato 4 aprile 2015

Kilimangiaro - Il borgo dei borghi: il gran finale nel giorno di Pasqua con l'incoronazione del vincitore

Kilimangiaro - Il Borgo dei Borghi
Kilimangiaro - Il Borgo dei Borghi

A Pasqua torna Il borgo dei borghi condotto da Camila Raznovich con Dario Vergassola. Dopo il successo della scorsa edizione, è arrivato il momento del verdetto finale nella emozionante sfida per l’elezione del “Borgo più bello d’Italia” 2015. Domenica 5 aprile il vincitore sarà incoronato su Rai3 a partire dalle 21.15.

La sfida ha visto competere inizialmente quaranta Borghi, due per Regione, che si sono ridotti a venti con l’eliminazione diretta decretata dal televoto degli spettatori. I 20 finalisti, ciascuno portabandiera di una Regione d’Italia, si sono poi sfidati sul sito www.allefaldedelkilimangiaro.rai.it, con il web-voting dove, grazie ad una straordinaria partecipazione popolare, sono pervenute oltre 300.000 preferenze on line, oltre il doppio dei voti della scorsa edizione.

Questi i nomi dei 20 finalisti: Valle d’Aosta - Antagnod (AO); Piemonte - Neive ( CN); Liguria - Borgio Verezzi ( SV); Lombardia - Sabbioneta (MN); Trentino Alto Adige - Vipiteno ( BZ); Veneto - Montagnana (PD); Friuli Venezia Giulia - Fagagna (UD); Emilia Romagna - Brisighella (RA); Toscana - Pitigliano (GR); Marche - Treia ( MC); Umbria - Montefalco (PG); Lazio - Sperlonga (LT); Abruzzo - Civitella del Tronto (TE); Molise - Frosolone (IS); Campania - Monteverde (AV); Basilicata - Venosa (PZ); Puglia - Bovino (FG); Calabria - Gerace (RC); Sardegna - Castelsardo (SS); Sicilia - Montalbano Elicona (ME).

I telespettatori scopriranno ciascuno dei Borghi in gara attraverso un filmato di presentazione dal ventesimo classificato fino al gradino più alto del podio. Un viaggio entusiasmante alla scoperta di luoghi, tradizioni, cibi e folklore.

È l’epilogo di una gara con un vincitore di fatto ma nella consapevolezza che a vincere è ancora una volta la bellezza di un Paese straordinario come l’Italia che sa esprimersi al meglio proprio nelle piccole realtà dei suoi Borghi: tutti, nessuno escluso.