mercoledì 18 dicembre 2013

MasterChef Italia 3: da giovedì 19 dicembre su Sky Uno HD con Carlo Cracco, Bruno Barbieri e Joe Bastianich

MasterChef-2013-Giudici-1

Da giovedì 19 dicembre 2013 alle 21.10 in esclusiva su Sky Uno HD, andrà in onda la terza edizione di “MasterChef Italia”, il talento show culinario che lo scorso anno è diventato un vero e proprio evento conquistando nella Finale una media di 1.045.000 spettatori con uno share di oltre il 3% e picchi del 4%.

Anche quest'anno a valutare gli aspiranti chef la giuria d'eccezione formata da Carlo Cracco, il fuori classe della cucina italiana, Bruno Barbieri lo chef con il maggior numero di stelle Michelin in Italia e Joe Bastianich, il guru della ristorazione italiana nel mondo

Tutto è ormai pronto. In uno studio dalla veste scenografica rinnovata, la terza edizione di “MasterChef” si preannuncia come la più spettacolare di sempre, con una grande sorpresa: la proclamazione in diretta del vincitore.

Ma le novità non finiscono qui, infatti quest’anno la competizione culinaria si fa ancora più agguerrita con 20 aspiranti chef in gara, provenienti da paesi e tradizioni culinarie differenti (Marocco, Polonia, Corea, Togo, Senegal), selezionati tra oltre 15.000 cuochi amatoriali accorsi ai casting, tre volte in più rispetto la prima edizione.

Anche le sfide diventeranno più appassionanti con il ritorno  delle avvincenti prove in esterna, che quest’anno saranno le tappe di un lungo viaggio alla scoperta delle tradizioni culinarie locali e delle eccellenze gastronomiche del nostro Paese.

Tra le sfide “regionali” quella a base di tradizionali piatti maremmani preparati insieme ai butteri, una prova culinaria con le rinomate anguille di Comacchio e una sfida di fritti ambientata nei suggestivi vicoli napoletani.

Inoltre, novità assoluta di questa edizione, “MasterChef” valicherà i confini nazionali e sbarcherà a Marrakech per un’affascinante prova esterna alla scoperta dei sapori etnici, in cui gli aspiranti chef dovranno cimentarsi con gli ingredienti e i profumi della tradizione culinaria marocchina.

Internazionali saranno anche il livello e la provenienza dei grandi chef e guru della ristorazione che saranno ospiti della nuova stagione di “MasterChef”, chiamati a testare e giudicare le abilità dei partecipanti nella preparazione dei piatti. Tra questi Graham Elliot (giudice di MasterChef USA nonché Chef del Presidente Obama); Philippe Léveillé (Chef stellato di fama mondiale, suoi i ristoranti Miramonti, L’Altro di Concesio e L’Altro di Hong Kong); Enrico Crippa (Chef del Piazza Duomo, ristorante fiore all’occhiello delle Langhe); Cristina Bowerman (Direttrice del Glass di Roma e unica donna ad aver ricevuto una stella Michelin nel 2010).

Andrea Scrosati, l’executive Vice-President Programming Sky, ha dichiarato:

«Quando si investe in un programma televisivo il sogno è che diventi fenomeno culturale. Con MasterChef pensiamo di esserci riusciti».

Nils Hartmann, direttore delle produzioni originali di Sky, sulla scrittura del programma ha rivelato:

«Ci sono una serie di diavolerie che si sono inventati gli autori per togliere sicurezza sotto i piedi dei concorrenti».

Ilaria Dallatana, amministratore delegato di Magnolia:

«Questo è il terzo anno di MasterChef. Il primo anno abbiamo portato un linguaggio alieno nella televisione italiana, il secondo abbiamo consolidato questo aspetto. Questo è l’anno in cui si mette in risalto l’umanità: è straordinario il contributo delle persone, sin dal primo momento di fronte ai giudici si regalano con grande generosità».

Qual è lo spirito con cui i giudici si apprestano a vivere questa nuova stagione del nostro show?

Per Bruno Barbieri attraverso questo programma la gente ha avuto modo di conoscere nuove materie prime: «dietro alla dispensa ci sono tantissimi produttori e un’accuratissima ricerca».

Joe Bastianich sottolinea come il format riesca sempre a svilupparsi ed evolversi: «anche noi giudici ci evolviamo. Il bello è che quest’anno le vere star sono i concorrenti».

Carlo Cracco descrive il rapporto fra i giudici: «abbiamo un buon feeling fra di noi. Il fatto di essere così diversi e stare così bene insieme, rende più facile il nostro lavoro. Cerchiamo ognuno il proprio concorrente e ce lo cuciniamo per bene».

La terza stagione di “MasterChef” andrà in onda in esclusiva su Sky Uno HD a partire dal 19 dicembre ogni giovedì alle 21.10. Oltre alle 24 puntate per 12 serate in prime time; anche quest’anno torna dal 27 dicembre “MasterChef Magazine”, l’appuntamento quotidiano in onda dal lunedì al venerdì alle 20.

Inoltre, novità assoluta di questa edizione, ogni giovedì alle 20 appuntamento fisso con la rubrica “Il Piatto Perfetto” firmata dallo chef Bruno Barbieri.

Oltre alla visione “lineare” su Sky Uno HD, la terza stagione di “MasterChef” sarà visibile su On Demand e in mobilità grazie a Sky Go.

Ogni venerdì pomeriggio il Punto Enel di via Broletto a Milano, ospiterà l’incontro tra i concorrenti eliminati, i giornalisti, i blogger e il pubblico.

Anche quest’anno la parola d’ordine a “MasterChef” è una sola: recupero. La produzione ha deciso di mettere al bando gli sprechi alimentari e ha accolto tra i propri partner Last Minute Market, la società impegnata sul fronte della riduzione degli sprechi e della prevenzione dei rifiuti da oltre 10 anni, nel tempo divenuta un’eccellenza europea per il recupero degli sprechi alimentari.

Infine, Radio Monte Carlo è ancora una volta media partner di MasterChef Italia, insieme ad una new entry: Vanity Fair Italia.