martedì 24 dicembre 2013

Opera on Ice - Alfonso Signorini e Costanza Calabrese presentano la magia del pattinaggio sul ghiaccio con la madrina Carolina Kostner

opera-on-ice-2013

Mercoledì 25 dicembre 2013, il giorno di Natale alle 17.10, Canale 5 donerà ai suoi telespettatori un pomeriggio con “Opera on Ice”, lo spettacolo che, dalla suggestiva cornice dell’Arena di Verona, coniuga la magia del pattinaggio sul ghiaccio con le immortali arie dell’opera lirica. Una formula di spettacolo condotta dal direttore di “Chi”, Alfonso Signorini insieme al volto del Tg5, Costanza Calabrese.

Davanti ai 12.000 spettatori dell’Arena, si esibiranno i più grandi pattinatori del mondo con i talenti emergenti della lirica che, accompagnati dai 200 elementi del Coro e Orchestra della Fondazione Arena di Verona ci faranno riascoltare alcune delle arie tratte dalle più note opere liriche, tra le quali “Carmen”, “Aida”, “Madama Butterfly”, “Turandot”, “Roméo et Juliette”, “Carmina Burana”, “Tosca”, “La Gioconda”, “Nabucco”, “La Traviata” e “Norma”.

Madrina della kermesse, per la terza volta consecutiva, sarà Carolina Kostner. La campionessa del mondo, cinque volte campionessa europea e attualmente prima nel ranking mondiale, incanterà il pubblico interpretando - insieme al gruppo delle Hot Shivers, (campionesse italiane e tra le prime 10 squadre al mondo nel pattinaggio sincronizzato) - “La danza delle ore” tratta da “La Gioconda” di Ponchielli.

«È un grande onore essere la madrina del più bel Galà sul ghiaccio del mondo - ha commentato Carolina Kostner - “Opera on Ice” è uno spettacolo bellissimo, il più bello a cui abbia mai partecipato. Una magia che unisce il mio sport con la musica e l’arte all’interno del Teatro lirico all’aperto, più grande del mondo».

Quest’anno, l’ospite d’onore, in prima fila all’Arena di Verona, sarà la principessa Carolina di Monaco insieme alla figlia minore, la quattordicenne Alexandra di Hannover, pattinatrice e grande fan di Carolina Kostner, con la quale si esibirà in un numero suggestivo. 

Nel corso dello spettacolo, che durerà circa tre ore, si esibiranno i più grandi atleti del pattinaggio mondiale, arrivati da tutto il mondo. Tra questi:

- Lo “zar del ghiaccio” Evgenij Pljuščenko, 3 volte campione mondiale e oro olimpico a Torino 2006. Si esibirà in straordinari salti sulle note di “E lucevan le stelle” tratta dalla “Tosca” di Puccini.
- Stéphane Lambiel, alias il “Principe delle trottole” (2 volte campione del mondo), si esibirà sulle note dell’“Ave Maria” di Schubert, accompagnato dalla straordinaria voce del giovane tenore Vittorio Grigolo. Di forte impatto scenografico anche la seconda esibizione dell’atleta svizzero: pattinerà sulle note della “Carmen” di Bizet con lo sfondo della pañolada di 12.000 fazzoletti bianchi.
- Anna Cappellini e Luca Lanotte, nazionali italiani, si esibiranno sulle note di “Je veux vivre”, tratta dall’opera “Roméo et Juliette” di Gounod, e su “Amami Alfredo” tratto da “La Traviata” di Verdi.
- In pista scenderà anche la coppia italiana di artistico, formata da Stefania Berton e Ondřej Hotárek. Pattineranno accompagnati dalla musica di “Bella figlia dell’amore”, tratta dal “Rigoletto” di Verdi, e dal “Coro di zingarelle e mattadori” tratto da “La Traviata” di Verdi.
- La campionessa olimpica giapponese Shizuka Arakawa, pattinerà sulle note di “Casta Diva” (“Norma” di Bellini) e di “Un bel dì vedremo” (“Madama Butterfly” di Puccini).
- In  “O fortuna” da “Carmina Burana” di Orff si esibirà la coppia di pattinatori canadesi Meagan Duhamel e Eric Radford, bronzo ai campionati mondiali.

Tutti i pattinatori protagonisti di “Opera on Ice” (che il prossimo anno saranno ai Giochi di Sochi 2014) si esibiranno insieme, sulle note del “Nessun Dorma” della “Turandot” di Puccini, per un tributo al Maestro Luciano Pavarotti, organizzato in collaborazione con la Fondazione a lui dedicata, creata da Nicoletta Mantovani.

Il parterre sportivo, quest’anno si arricchisce di uno “special guest”: il team di ginnastica ritmica dell’Aeronautica Militare composto dalle “Farfalle” (Elisa Blanchi, Romina Laurito, Anzhelika Savrayuk, Elisa Santoni), campionesse Mondiali e Olimpiche.

In scena insieme ai campioni di pattinaggio, i talenti emergenti della lirica diretti dal Maestro Fabio Mastrangelo sono i soprano Elisa Balbo (Fondazione Luciano Pavarotti) e Natalia Roman, i tenori Vittorio Grigolo e Stefano Tanzillo (Fondazione Luciano Pavarotti), il baritono Davit Babayants e il mezzosoprano Alice Marini.

I numeri dell’evento “Opera on Ice” sono davvero incredibili:

- 800 metri quadrati misura la pista di pattinaggio.
- 35.000 i litri d’acqua utilizzati, che equivalgono a circa 1.600.000 cubetti di ghiaccio.
- Sotto la pista passano 1.088 tubazioni per complessivi 43.520 metri di lunghezza.
- 400 kW di potenza elettrica totale utilizzati in totale per l’evento.
- 650 kW di potenza frigo, sufficienti per raffreddare 150 bilocali.
- 42 sono le ore che servono per la formazione del ghiaccio, 700 in totale per realizzare la pista.
- 900 kW di potenza calorifera, per consentire alla caldaia a gasolio di scongelare la pista al termine dell’evento.

L’appuntamento televisivo “Opera on Ice” nasce da un’idea della presidente Giulia Mancini. La regia è affidata a Egidio Romio. Autore è Stefano Mastrosimone. I testi sono di Alfonso Signorini e Costanza Calabrese.

“Opera on Ice” e Carolina Kostner sostengono la raccolta fondi in favore dell’Associazione “Un Cuore Un Mondo”.

[Foto | Claudio Porcarelli]