lunedì 17 febbraio 2014

Festival di Sanremo 2014, Fabio Fazio e Luciana Littizzetto conducono per il secondo anno la kermesse canora da martedì su Rai 1

sanremo-2014-scenografia-2

Da martedì 18 febbraio alle 20.30 su Rai 1 prende il via la 64ª edizione del Festival della canzone italiana - Sanremo 2014, la kermesse canora condotta per il secondo anno consecutivo dalla coppia Fabio Fazio e Luciana Littizzetto; cinque prime serate in diretta dal Teatro Ariston per incoronare il nuovo re o la nuova regina del panorama musicale italiano.

Contravvenendo al famoso detto per cui non si torna sul luogo del delitto, soprattutto quando è stato un delitto perfetto, Fabio Fazio, anche quest'anno in veste di Direttore Artistico e conduttore, arriva alla sua quarta conduzione del Festival di Sanremo.

Tra i principali ospiti della manifestazione, che vedrà in gara 14 Campioni e 8 Nuove Proposte, l'attrice e modella francese Laetitia Casta, il cantautore inglese Cat Stevens, Ligabue, Claudio Baglioni, Raffaella Carrà, Renzo Arbore, Gino Paoli, Maurizio Crozza, Terence Hill, Luca Zingaretti, il cantautore scozzese Paolo Nutini, l'attrice e sceneggiatrice Franca Valeri, l'attore e conduttore televisivo Enrico Brignano, l'astronauta Luca Parmitano, Damien Rice, il cantautore americano Rufus Wainwright e il cantante belga Stromae.

Fabio Fazio ha sottolineato come la scelta del cast dei cantanti sia stata fatta valutando il valore delle canzoni e le loro potenzialità rispetto al mercato:

«Non abbiamo fatto un cast televisivo, abbiamo rifiutato quelli che dicevano abbiamo scritto uno canzone perfetta per Sanremo, abbiamo scelto canzoni all'insegna della contemporaneità ma con un'attenzione anche alla tradizione».

Per i Campioni al centro, come nella scorsa edizione, le ventotto canzoni in gara, selezionate dalla Direzione Artistica, con la collaborazione del Direttore Musicale Mauro Pagani. Per le Nuove Proposte invece saliranno sul palco dell'Ariston otto cantanti.

Nella scelta del cast e dei brani, come lo scorso anno, l'obiettivo è sempre quello di portare sullo storico palco una fotografia ampia e contemporanea della musica che ascoltano oggi gli italiani.

Con Fabio Fazio, nelle cinque serate del Festival, dal 18 al 22 febbraio 2014, in diretta su Rai 1 e in Eurovisione, anche quest'anno ci sarà Luciana Littizzetto, co-conduttrice, compagna di avventure, comica, soubrette, mattatrice.

Ciascuna delle cinque serate del Festival sarà preceduta, in anteprima, da un filmato girato e montato dal "testimone" Pierfrancesco Diliberto, in arte Pif. Uno sguardo curioso, tagliente e insieme affettuoso sul nazional-popolare.

La scenografia di quest'anno, realizzata da Emanuela Trixie Zitkowsky, allude alla bellezza estetica del nostro Paese, al nostro straordinario patrimonio artistico e culturale e all'incuria che lo minaccia. È un sottile filo rosso che si snoderà lungo tutte e cinque le serate: quello della bellezza trascurata, della sua fragilità, dell'urgenza della sua salvaguardia. Rimetterla al centro della scena è dovere di tutti.

Il cast dei cantanti di questa 64ª edizione è stato scelto valutando il valore delle canzoni e la
loro potenzialità rispetto al mercato.

«Volevamo in gara - spiega la Direzione Artistica in accordo con la Direzione di Rai 1 - brani di alta qualità compositiva, che durino nel tempo, che possano essere trasmessi dalle radio, scaricabili. Il Festival deve essere il punto di partenza di un progetto, non il punto di arrivo».


In gara generi molto diversi tra loro: si va dal pop melodico a quello più alternativo, dal rap al soul, dall'indie alla canzone d'autore. La scelta della Direzione Artistica è stata quella di raccontare molte delle diverse strade della musica italiana di oggi, nella speranza che l'insieme, nella sua diversità, sia coerente.

Come lo scorso anno, anche per la 64ª edizione, i 14 artisti Campioni presentano 28 canzoni nuove. Ciascun Artista Campione si esibirà con due brani, uno dei quali rimarrà in competizione. L'idea della doppia canzone offre agli artisti la possibilità di esprimersi in una performance: un po' come fosse il lato a e il lato b di un 45 giri. Sono canzoni una diversa dall'altra, che rappresentano due stili differenti, due colori diversi e nei quali gli artisti possono dare al pubblico un'idea più completa del proprio lavoro.

Le due canzoni in gara saranno giudicate dal pubblico a casa attraverso il televoto e dalla Giuria della Stampa.

A rendere ancora più solenne il momento dell'annuncio dei brani che andranno in finale, l'arrivo di alcuni ospiti nelle vesti di Proclamatori. Si tratta di personaggi che non necessariamente appartengono al mondo dello spettacolo.

Per quanto riguarda la gara delle otto Nuove Proposte, quattro si esibiranno nella seconda serata (mercoledì 19 febbraio) e quattro nella terza (giovedì 20 febbraio). I quattro più votati - due per ogni serata - accederanno alla quarta serata (venerdì 21 febbraio), in cui verrà proclamato il vincitore.

Anche quest'anno il meccanismo di voto prevede tre sistemi di votazione: Televoto, Giuria della Stampa e Giuria di Qualità, che entrerà in gioco solo nelle ultime due serate per stabilire, insieme al pubblico, la classifica definitiva.

I componenti della Giuria di Qualità sono stati scelti non solo per la competenza musicale, ma anche per l'attenzione alle parole dei testi e alla qualità delle singole esibizioni. Per questo in Giuria ci saranno musicisti, scrittori, poeti, uomini di cinema e di spettacolo.

Il miglior testo riceverà il Premio Bardotti istituito lo scorso anno e dedicato al celebre paroliere, mentre il miglior arrangiamento musicale sarà deciso dai musicisti e coristi dell'Orchestra.

La serata del venerdì sera, "Sanremo Club", vuole creare un legame tra la canzone pop e quella d'autore. Sul palcoscenico dell'Ariston negli anni si sono alternati il Premio Tenco e il Festival di Sanremo, separati da un muro invisibile per la natura delle due manifestazioni. Da una parte il rigore del Premio Tenco, dall'altra il pop di Sanremo.

Il Festival di quest'anno intende abbattere ogni steccato e unire la buona musica. Per questo nasce "Sanremo Club". Ciascuno dei 14 artisti in gara proporrà un omaggio alle più significative canzoni d'autore italiane.

LE CINQUE SERATE

Prima Serata (martedì 18 febbraio 2014)

Interpretazione-esecuzione, da parte di 7 dei 14 Artisti CAMPIONI, di 2 canzoni ciascuno. La votazione per le due esecuzioni di ciascun Artista CAMPIONE avverrà con sistema misto, da parte del pubblico tramite televoto e attraverso la Giuria della Stampa del Festival, per la scelta della canzone che, tra le due, rimarrà in competizione. I voti del pubblico verranno percentualizzati, lo stesso avverrà per i voti della Giuria della Stampa: i due distinti risultati percentualizzati peseranno entrambi per il 50% nella selezione della canzone che rimarrà in competizione.

Presentazione degli 8 Artisti NUOVE PROPOSTE, senza esibizione.

Seconda Serata (mercoledì 19 febbraio 2014)

Interpretazione-esecuzione, da parte degli altri 7 Artisti CAMPIONI, di 2 canzoni ciascuno. Anche in questo caso la votazione per le due esecuzioni di ciascun Artista CAMPIONE, avverrà con il sistema misto, da parte del pubblico tramite televoto e attraverso la Giuria della Stampa del Festival, per la scelta della canzone che, tra le due, rimarrà in competizione. I voti del pubblico verranno percentualizzati, lo stesso avverrà per i voti della Giuria della Stampa: i due distinti risultati percentualizzati peseranno entrambi per il 50% nella selezione della canzone che rimarrà in competizione.

Interpretazione-esecuzione di 4 delle 8 canzoni degli Artisti NUOVE PROPOSTE.

Votazione con sistema misto, del pubblico tramite il sistema del televoto e della Giuria della Stampa. I voti del pubblico verranno percentualizzati, lo stesso avverrà per i voti della Giuria della Stampa: i due distinti risultati percentualizzati peseranno entrambi per il 50% nella determinazione della graduatoria complessiva. Le 2 canzoni-artisti col punteggio complessivo più elevato verranno ammesse alla Quarta Serata.

Terza Serata (giovedì 20 febbraio 2014)

Interpretazione-esecuzione, da parte dei 14 Artisti CAMPIONI, delle 14 canzoni rimaste in competizione. Votazione del pubblico attraverso il sistema del televoto. In base ai voti ricevuti nella serata verrà stilata una graduatoria provvisoria delle 14 canzoni artisti, che potrà essere resa nota e che peserà per il 25% nella determinazione della graduatoria finale.

Interpretazione-esecuzione delle altre 4 canzoni degli Artisti NUOVE PROPOSTE.

Votazione con il sistema misto, del pubblico tramite il sistema del televoto e della Giuria della Stampa. I voti del pubblico verranno percentualizzati, lo stesso avverrà per i voti della Giuria della Stampa; i due distinti risultati percentualizzati peseranno entrambi per il 50% nella determinazione della graduatoria complessiva. Le 2 canzoni-artisti col punteggio complessivo più elevato verranno ammesse alla Quarta Serata.

Quarta Serata (venerdì 21 febbraio 2014)

Serata evento SANREMO CLUB. Interpretazione-esecuzione, senza votazioni, da parte dei 14 Artisti CAMPIONI di canzoni della storia della musica italiana, individuate dalla Direzione Artistica.

Interpretazione-esecuzione delle 4 canzoni finaliste della sezione Artisti NUOVE PROPOSTE.

Votazione con il sistema misto della Giuria di Qualità e del pubblico con il sistema del televoto. I voti del pubblico verranno percentualizzati, lo stesso avverrà per i voti della Giuria di Qualità: i due distinti risultati percentualizzati peseranno entrambi per il 50% nella determinazione della graduatoria complessiva. La canzone-artista col punteggio complessivo più elevato verrà proclamata vincitrice della sezione Artisti GIOVANI.

Serata Finale (sabato 22 febbraio 2014)

Interpretazione-esecuzione delle 14 canzoni della sezione CAMPIONI. Votazione con il sistema misto della Giuria di Qualità, del pubblico con il televoto e con il computo dei risultati ottenuti nella serata di giovedì. I voti del pubblico di sabato verranno percentualizzati, lo stesso avverrà per i voti del pubblico di giovedì e per i voti della Giuria di Qualità: i tre distinti risultati percentualizzati avranno il seguente peso nella determinazione della graduatoria complessiva: il 25% il voto del pubblico di giovedì, il 25% il voto del pubblico di sabato, il 50% il voto della Giuria di Qualità.

Nuova interpretazione-esecuzione delle tre canzoni-artisti col punteggio complessivo più elevato e nuova votazione con sistema misto della Giuria di Qualità e del pubblico attraverso il sistema del televoto. I voti del pubblico verranno percentualizzati, lo stesso avverrà per i voti della Giuria di Qualità: i due distinti risultati percentualizzati peseranno entrambi per il 50% nella determinazione della graduatoria delle tre canzoni-artisti.

La canzone-artista col punteggio complessivo più elevato verrà proclamata vincitrice della sezione CAMPIONI, verranno anche proclamate la seconda e la terza classificate.

LA SCENOGRAFIA DA UN PALAZZO ABBANDONATO RIEMERGE LA BELLEZZA

Per la seconda volta nella storia del Festival una donna firma l'allestimento La bellezza di un palazzo italiano del Settecento. Un luogo teatrale dell'anima, che riprende vita e tenta di risorgere, nonostante le incurie e l'incedere del tempo. È questo lo spirito della scenografia della 64ª edizione di Sanremo, firmata per la seconda volta nella storia del Festival, dopo l'anno scorso, ancora da una donna: Emanuela Trixie Zitkowsky.

La scenografia interpreta con la sensibilità della scenografa il tema centrale di questa edizione: la bellezza. E la declina rappresentando un palazzo italiano del Settecento solo apparentemente abbandonato, dove ancora abitano armonia, eleganza e ricordi di fasti lontani.

«La Bellezza - spiega la scenografa - è il risultato di un compendio di armonie. Per Platone il bello è ciò che offre all'occhio e alla mente proporzione e armonia, ordine e misura, in modo che la varietà degli elementi si disponga in gradi e si componga in un tutto plasmato e ordinato. Per Aristotele gli elementi del bello sono: l'ordine, la proporzione, il limite; la fonte del bello è nel senso innato del ritmo e dell'armonia e nell'istinto d'imitazione, raffinato da due facoltà: vedere le cose con chiarezza e rappresentarsele con perfetta obiettività. È pertanto impossibile averne la formula scientifica, solo l'Arte ci può aiutare con le armonie architettoniche, pittoriche e scultoree. Il tema scenografico - continua Emanuela Trixie Zitkowsky - interpreta la bellezza di un ipotetico palazzo settecentesco italiano, un salone che ha vissuto il suo splendore passato, ma il tempo e l'incuria sono stati i suoi peggiori nemici.

Nonostante i fasti siano ormai lontani l'armonia rimane preponderante e non viene offuscata dalle ingiurie. Si avviano i restauri e nelle belle speranze, sopra un ponteggio, alloggia l'orchestra e la musica torna a riecheggiare nella sala.

Lo scalone monumentale non riceve più importanti ospiti da tempo e, come per incanto, ad aiutarlo dal pavimento sorge una nuova scala tutta di luce, che accoglie i nuovi ospiti e li accompagna al centro della sala attraverso la guida di un tappeto luminoso. Il pavimento, o quel che ne resta del marmo bianco e nero a scacchi, a un certo punto si anima e s'illumina accogliendo luce e nuove geometrie. Il palco di proscenio, o per meglio dire il "belvedere", si sviluppa lateralmente con due scaloni che si aprono al mondo esterno: noi spettatori.

Sul proscenio una scala elicoidale ci ricorda la sapienza, attraverso la salita si giunge alla conoscenza. Antichi affreschi affiorano dai muri in attesa di rivivere il loro splendore. Sipari, cambi scena, cubi di luce, tiri teatrali, tulle e sipari di perle ci accompagnano nell'accogliere la musica e uno su tutti: il Sipario Storico, che ci ricorda com'era una volta lo splendore. Il tempo con i suoi danni, pur appannandola, non riesce a distruggere la bellezza, che attraversando il velo dell'incuria risplende nella sua armonia».

IL PROGETTO DI DUCCIO FORZANO, AL SERVIZIO DELLA BELLEZZA

Innovazione tecnologica, riprese dinamiche e "Godzilla" al servizio della bellezza. Questa è l'idea di Duccio Forzano, che firma la regia della 64ª edizione del Festival di Sanremo.

«Già lo scorso anno – spiega Forzano - riuscimmo ad avere, grazie alla Rai, il Tecnocrane, una gru comandata a distanza in grado di variare la sua estensione durante le riprese da un metro fino a sette. Questa volta nel Teatro Ariston oltre al Tecnocrane, disponibile in un modello più avanzato tecnologicamente, verrà utilizzata una Floorcam, da me soprannominata "Godzilla", per le sue sembianze, che opererà su tutto il perimetro frontale del palco e che sarà dotata di un braccio molto simile ad un Dolly. Ciò mi consentirà di alzare la telecamera da 30 cm fino a un metro».

Un'altra novità di quest'anno sarà la Spider Cam 2D che sarà posizionata davanti all'orchestra e grazie alla quale Forzano potrà proporre inquadrature suggestive con piani sequenza, spaziando così da un punto estremo all'altro dell'impalcatura che ospita l'orchestra.

«Con Fabio Fazio - racconta il regista - al quale mi lega un lungo rapporto professionale e di amicizia caratterizzato da grande confronto, e la scenografa Trixie Zitkowsky, abbiamo iniziato a concepire il progetto scenografico dall'estate scorsa, con il preciso obiettivo di valorizzare il concetto di grazia nelle proporzioni e nelle forme».

REGOLAMENTO: VOTAZIONI, GIURIE E PREMI

Sono tre i sistemi di votazione (televoto, Giuria della Stampa, Giuria di Qualità) attraverso i quali si arriverà, progressivamente nelle cinque Serate del Festival, a definire le graduatorie che decreteranno le canzoni vincitrici del 64° Festival di Sanremo nelle sezioni CAMPIONI e NUOVE PROPOSTE.

Sezione CAMPIONI

Nella Prima e Seconda Serata voteranno il pubblico attraverso il sistema del televoto e la Giuria della Stampa. Le due votazioni avranno un peso percentuale del 50% ciascuna e determineranno quale tra le due canzoni eseguite da ciascuno dei 14 Artisti CAMPIONI avrà accesso alla Terza e Quinta Serata del Festival. In caso di ex-aequo, dopo 4 cifre decimali, si farà riferimento alla preferenza espressa dall'Artista stesso.

Nella Terza Serata voterà solo il pubblico con il televoto, determinando una graduatoria provvisoria delle 14 canzoni-artisti in competizione, il cui peso percentuale sarà del 25% nella determinazione della classifica finale.

Nella Quarta Serata, dedicata alle canzoni della storia della musica italiana (SANREMO CLUB), non è prevista alcuna votazione.

Nella Quinta e ultima Serata voteranno la Giuria di Qualità e il pubblico con il sistema del televoto. Le votazioni espresse dal pubblico attraverso il televoto nelle serate del giovedì e del sabato verranno prima percentualizzate e quindi unite in una classifica comune dando ad ognuna il peso percentuale del 25%. Le votazioni espresse dalla Giuria di Qualità verranno a loro volta percentualizzate, quindi sommate percentualmente (50%) a quelle del televoto e daranno luogo a una graduatoria con proclamazione dei primi 3 classificati. Nuova votazione del pubblico con il sistema del televoto e della Giuria di Qualità; le due votazioni verranno percentualizzate quindi sommate con peso percentuale del 50% ognuna e daranno luogo alla classifica finale delle prime tre canzoni-artisti.

In caso di ex-aequo, dopo 4 cifre decimali, si farà riferimento alla graduatoria risultante dalla votazione della Giuria di Qualità. La canzone-artista più votata verrà proclamata vincitrice della Sezione CAMPIONI.

Sezione NUOVE PROPOSTE

Sia nella Seconda Serata sia nella Terza Serata voteranno il pubblico con il sistema del televoto e la Giuria della Stampa. In ciascuna serata le due votazioni, dopo essere state singolarmente percentualizzate, avranno un peso percentuale del 50% ciascuna. Verrà determinata una graduatoria, le ultime due canzoni-artisti verranno eliminate, le altre accederanno alla Quarta serata.

In caso di ex-aequo, dopo 4 cifre decimali, si farà riferimento alla votazione della Giuria della Stampa.

Nella Quarta Serata voteranno il pubblico con il televoto e la Giuria di Qualità.

Le due votazioni, dopo essere state separatamente percentualizzate, avranno peso percentuale del 50% ciascuna e la canzone-artista più votata verrà proclamata vincitrice nella sezione NUOVE PROPOSTE.

In caso di ex-aequo, dopo 4 cifre decimali, si farà riferimento alla graduatoria risultante dalla votazione della Giuria di Qualità.

GIURIE e TELEVOTO

Per la Giuria della Stampa votano i giornalisti accreditati (quotidiani, stampa periodica, web, radio e televisioni italiane e straniere) fino ad un massimo di due voti per testata. I votanti potranno anche essere diversi in ciascuna delle serate di votazione. La Giuria voterà nella sala Roof del Teatro Ariston. Ogni giurato esprimerà le proprie preferenze singolarmente.
La Giuria di Qualità è composta da dieci personaggi del mondo della musica, dello spettacolo e della cultura. Anche in questo caso ogni giurato esprimerà le proprie preferenze singolarmente.

Per ciascuna delle due competizioni (CAMPIONI e NUOVE PROPOSTE), il pubblico voterà mediante televoto nel rispetto del regolamento dell'Agcom, approvato con delibera n 38/11/CONS pubblicata sulla G.U. n° 33 del 10/2/2011, nonché dell'apposito Regolamento in materia per Sanremo 2014, secondo le seguenti modalità: telefonia fissa: gli utenti di telefonia fissa abilitata al servizio potranno esprimere la propria preferenza telefonando a un numero, concordato con le società telefoniche, che verrà previamente comunicato, seguito da un numero-codice abbinato alla canzone-artista che si intenda votare; telefonia mobile (SMS): gli utenti di telefonia mobile potranno esprimere la propria preferenza, inviando SMS (messaggi di testo) a un numero, concordato con le società telefoniche, composto dal numero-codice abbinato alla canzone-artista che si intenda votare; per la sezione Campioni, il numero massimo di voti validi effettuabili da ciascuna utenza telefonica, fissa o mobile, è pari a:

- 4 (quattro) voti per ciascuna sessione di voto prevista nella prima e seconda serata, con un limite di 35 (trentacinque) voti validi totali per la totalità delle sessioni di voto effettuate nelle prime 2 serate del Festival;
- 5 (cinque) voti per ciascuna sessione di voto prevista nella terza e quinta serata;
per la sezione NUOVE PROPOSTE, il numero massimo di voti validi effettuabili da ciascuna utenza telefonica, fissa o mobile, è di 5 (cinque) voti per ciascuna sessione di voto prevista.

Al fine di rispecchiare l'assoluta genuinità del televoto quale espressione del voto popolare ovvero di manifestazione delle simpatie del Pubblico, nonché delle votazioni in generale e di non influenzare abusivamente gli esiti della competizione di Sanremo 2014, è fatto espresso e assoluto divieto di utilizzare o far utilizzare in qualsivoglia modo - e comunque di avvalersi - di tecniche, accorgimenti, strumenti, misure, interventi e altro che, per quanto normalmente consentiti, abbiano come oggetto o effetto un uso dei mezzi medesimi contrario a buona fede, lealtà e correttezza e/o agli altri principi etici e relative regole di comportamento di cui al Codice Etico del Gruppo Rai.

In ogni caso, ai sensi dell'art. 5 comma 4 del predetto Regolamento dell'Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni in materia di trasparenza ed efficacia del servizio di televoto, è espressamente vietato esprimere voti tramite sistemi, automatizzati o meno, fissi o mobili, che permettono l'invio massivo di chiamate o Sms né da utenze che forniscono servizi di call center.

L'inosservanza dei divieti di cui ai due precedenti commi, fermo restando il diritto al risarcimento danni, anche d'immagine e le ulteriori iniziative del caso nelle competenti sedi, a tutela e salvaguardia della Rai e della manifestazione del Festival, comportano comunque l'esclusione dei responsabili e/o della canzone-artista.

Tutte le operazioni di voto saranno controllate e verbalizzate da notai incaricati dalla Rai.

PREMI

Nella Quarta Serata verrà premiata la canzone vincitrice nella Sezione NUOVE PROPOSTE e nella Serata Finale verrà premiata la canzone vincitrice tra gli Artisti CAMPIONI.

Saranno inoltre premiati il miglior testo e il miglior arrangiamento musicale rispettivamente dalla Giuria di Qualità e dai musicisti e coristi dell'Orchestra del Festival.

Nel corso delle Cinque Serate potranno essere attribuiti, d'intesa con la Direzione Artistica e la Rai, i riconoscimenti della Città di Sanremo a grandi Artisti della musica contemporanea.

LA GIURIA DI QUALITÀ Presidente Paolo Virzì

A votare per la classifica definitiva del Festival di Sanremo, anche musicisti, scrittori, poeti, uomini di cinema e di spettacolo, una squadra di dieci personaggi che compongono la Giuria di Qualità.

Quest'anno si è scelto di privilegiare non solo la competenza musicale, ma anche l'attenzione alle parole dei testi e alla qualità delle singole esibizioni. Per questo, Presidente di Giuria è il regista e sceneggiatore Paolo Virzì, che voterà insieme a Silvia Avallone, Paolo Jannacci, Piero Maranghi, Aldo Nove, Lucia Ocone, Silvio Orlando, Giorgia Surina, Rocco Tanica e Anna Tifu.

I giurati - in base al regolamento - voteranno nella Quarta Serata, per l'elezione del vincitore della Sezione Nuove Proposte, e nella Quinta e ultima Serata, per l'elezione del vincitore della Sezione Campioni.

In particolare nella Quarta Serata, dopo l'interpretazione-esecuzione delle 4 canzoni finaliste della sezione Artisti Nuove Proposte, ci sarà la votazione con sistema misto della Giuria di Qualità e del pubblico con il sistema del televoto. I voti del pubblico verranno percentualizzati, lo stesso avverrà per i voti della Giuria di Qualità: i due distinti risultati percentualizzati peseranno entrambi per il 50 per cento nella determinazione della graduatoria complessiva.

La canzone-artista col punteggio complessivo più elevato verrà proclamata vincitrice della sezione Nuove Proposte.

Nella Quinta e ultima Serata è prevista, invece, l'interpretazione-esecuzione delle 14 canzoni della sezione Campioni, con votazione con sistema misto della Giuria di Qualità (50%), del pubblico con il televoto (25%) e con il computo dei risultati del televoto ottenuti nella serata di giovedì (25%).

Seguirà una nuova interpretazione-esecuzione delle tre canzoni-artisti col punteggio complessivo più elevato e quindi una nuova votazione con sistema misto della Giuria di Qualità (50%) e del pubblico attraverso il sistema del televoto (50%). La canzone-artista col punteggio complessivo più elevato verrà proclamata vincitrice della sezione Campioni.

I 14 CAMPIONI IN GARA ARTISTA BRANO CASA DISCOGRAFICA

  • ARISA
    1. LENTAMENTE (IL PRIMO CHE PASSA) Testo: Cristina Donà, Rosalba Pippa Musica: Saverio Lanza, Cristina Donà
    WARNER Music Italia
    2. CONTROVENTO Testo e Musica: Giuseppe Anastasi
  • ANTONELLA RUGGIERO
    1. QUANDO BALLIAMO Testo: Simone Lenzi, Antonella Ruggiero Musica: Roberto Colombo, Antonella Ruggiero
    LIBERA Sas
    2. DA LONTANO Testo: Antonella Ruggiero, Alessandro Graziano Musica: Roberto Colombo, Antonio Rossi
  • CRISTIANO DE ANDRÉ
    1. INVISIBILI Testo e Musica: Fabio Ferraboschi, Cristiano De André
    NUVOLE PRODUCTION
    2. IL CIELO È VUOTO Testo: Dario Faini, Diego Mancino, Cristiano De André Musica: Dario Faini, Diego Mancino
  • FRANCESCO RENGA
    1. A UN ISOLATO DA TE Testo e Musica: Roberto Casalino
    SONY MUSIC ITALY 2.
    VIVENDO ADESSO Testo e Musica: Elisa Toffoli
  • FRANCESCO SÀRCINA
    1. NEL TUO SORRISO Testo e Musica: Francesco Sàrcina
    UNIVERSAL MUSIC ITALIA
    2. IN QUESTA CITTÀ Testo e Musica: Francesco Sàrcina
  • FRANKIE HI-NRG MC
    1. PEDALA Testo: Francesco di Gesù, Carolina Galbignani Musica: Francesco di Gesù, Carolina Galbignani, Leonardo Beccafichi
    MATERIE PRIME CIRCOLARI
    2. UN UOMO È VIVO Testo: Francesco di Gesù, Carolina Galbignani Musica: Francesco di Gesù, Carolina Galbignani, Leonardo Beccafichi
  • GIULIANO PALMA
    1. COSÌ LONTANO Testo e Musica: Nina Zilli, Marco Ciappelli, Alessandra Flora
    UNIVERSAL MUSIC ITALIA
    2. UN BACIO CRUDELE Testo: Cristiano Valli Musica: Giuliano Palma, Fabio Merigo
  • GIUSY FERRERI
    1. L'AMORE POSSIEDE IL BENE Testo: Roberto Casalino Musica : Roberto Casalino, Niccolò Verrienti
    SONY MUSIC ITALY
    2. TI PORTO A CENA CON ME Testo: Roberto Casalino Musica : Roberto Casalino, Dario Faini
  • NOEMI
    1. BAGNATI DAL SOLE Testo e Musica: Noemi, Caroline Ailin, Richard Frenneaux
    SONY MUSIC ITALY
    2. UN UOMO È UN ALBERO Testo: Noemi Musica: Noemi, Diego Mancino, Dario Faini
  • PERTURBAZIONE
    1.L'UNICA
    Testo: Tommaso Cerasuolo, Cristiano Lo Mele
    Musica: Alex Baracco, Elena Diana, Gigi Giancursi, Cristiano Lo Mele, Rossano Lo Mele
    MESCAL
    2. L'ITALIA VISTA DAL BAR Testo: Tommaso Cerasuolo, Gigi Giancursi Musica: Alex Baracco, Elena Diana, Gigi Giancursi, Cristiano Lo Mele, Rossano Lo Mele
  • RAPHAEL GUALAZZI & THE BLOODY BEETROOTS
    1. LIBERI O NO Testo: Raphael Gualazzi Musica: Raphael Gualazzi, Bob Cornelius Rifo
    SUGAR 2.
    TANTO CI SEI Testo: Giuliano Sangiorgi Musica: Raphael Gualazzi, Bob Cornelius Rifo
  • RENZO RUBINO
    1. ORA Testo: Renzo Rubino, Andrea Rodini
    Musica: Renzo Rubino
    WARNER MUSIC ITALIA
    2. PER SEMPRE E POI BASTA Testo: Renzo Rubino, Andrea Rodini
    Musica: Renzo Rubino
  • RICCARDO SINIGALLIA
    1. PRIMA DI ANDARE VIA Testo e Musica: Riccardo Sinigallia, Filippo Gatti,
    NONSENSE EDIZIONI MUSICALI
    2. UNA RIGENERAZIONE Testo e Musica: Filippo Gatti, Riccardo Sinigallia
  • RON
    1. UN ABBRACCIO UNICO Testo e Musica: Ron
    LE FOGLIE E IL VENTO Ed. Mus.
    2. SING IN THE RAIN Testo e Musica: Ron, Mattia Del Forno

LE 8 NUOVE PROPOSTE IN GARA SEZIONE NUOVE PROPOSTE

  • BIANCA
    SAPRAI Testo e Musica: Alex Gaydou
    ALMA
  • DIODATO
    BABILONIA Testo e Musica: Diodato
    ETNAGIGANTE
  • FILIPPO GRAZIANI
    LE COSE BELLE Testo e Musica: Filippo Graziani
    OFFICINE PAN IDLER TOMMY
  • ROCCO HUNT
    NU JUORNO BUONO Testo: Rocco Pagliarulo Musica: Rocco Pagliarulo, Alessandro Merli, Fabio Clemente
    SONY MUSIC ENTERTAINMENT ITALY
  • THE NIRO
    1969 Testo e Musica: Davide Combusti
    UNIVERSAL MUSIC ITALIA
  • VADIM
    LA MODERNITÀ Testo e Musica: Vadim Valenti
    SANREMO PROMOTION
  • VERONICA DE SIMONE
    NUVOLE CHE PASSANO Testo e Musica: Pietro Cantarelli
    UNIVERSAL MUSIC ITALIA
  • ZIBBA
    SENZA DI TE Testo: Sergio Vallarino Musica: Sergio Vallarino, Andrea Balestieri
    PROTOSOUND POLYPROJECT

RAI1: #DOPOFESTIVAL IN DIRETTA ESCLUSIVA SUL WEB

In occasione del 64° Festival della Canzone italiana di Sanremo, Rai 1 presenta #Dopofestival, lo storico marchio del post serata sanremese che, in una veste completamente nuova, diventa digitale.

#DopoFestival sarà infatti trasmesso dal portale Rai.Tv per cinque serate consecutive, dal 18 al 22 Febbraio, in live streaming dall'area lounge del Palafiori di Sanremo, subito dopo la diretta televisiva.

La conduzione di #Dopofestival è affidata a Filippo Solibello e Marco Ardemagni, conduttori di "Caterpillar AM", uno dei programmi di punta di Radio2.

A partire da mezzanotte e mezzo, il trio di conduttori scandaglierà la kermesse minuto per minuto, alla ricerca di argomenti caldi di cui discutere, curiosità, retroscena inediti e battibecchi, dando vita a un post-serata che conserverà intatti il tono di voce scanzonato e polemico dei tradizionali Dopofestival televisivi.

Non mancherà lo spettacolo, con la presenza in studio di artisti, momenti musicali e di divertimento.

Tuttavia, i veri protagonisti dello show saranno gli utenti e gli influencer della Rete, artefici del programma con i loro tweet, commenti, contenuti originali e tutte le altre possibilità di interazione.

Un vero e proprio "Social Show" dunque, a conferma di un'edizione del Festival all'insegna della crossmedialità e della contaminazione reciproca tra piattaforme diverse.

RAINET: L'OFFERTA WEB DI SANREMO 2014

Sanremo è sempre più social. Quest'anno alle interviste a caldo in diretta con i cantanti in
gara si aggiunge #DopoFestival, in esclusiva dentro la nuova Social Tv di Rai, che consentirà agli utenti di partecipare e commentare le serate sanremesi.

La ricca offerta web prevede inoltre gli highlights delle esibizioni disponibili in tempo reale
e le clip esclusive che raccontano il backstage e gli aspetti meno noti della complessa
macchina del Festival.

Tutto questo attraverso il sito ufficiale del programma (www.sanremo.rai.it), il portale
Rai.tv (www.rai.tv) e l'App Rai.tv, gratuita, scaricata già da circa 4,5 milioni di utenti.
Dirette streaming su Rai.tv

Sul portale www.rai.tv e tramite l'App Rai.tv disponibile su tablet e smartphone (iOS, Android, Windows 8) e Smart.tv (Samsung) gli utenti potranno seguire in diretta streaming:

- le cinque serate con possibilità di selezionare gli highlights prodotti in tempo reale e rivedere i migliori momenti dello spettacolo;
- la tradizionale conferenza stampa delle 12.00 diffusa esclusivamente sul web;
- all'interno della nuova Social Tv, le interviste a caldo con gli artisti appena scesi dal palco, realizzate da Federica Gentile nella Green Room del Teatro Ariston;
- #DopoFestival, sempre all'interno della nuova Social Tv. Ogni sera, al termine della messa in onda tv, protagonisti e addetti ai lavori saranno intervistati da Filippo Solibello e Marco Ardemagni, conduttori di "Caterpillar AM", per commentare gli eventi appena andati in onda. Gli utenti connessi potranno fruire contestualmente di contenuti esclusivi e partecipare a sondaggi.

Il Festival di Sanremo è scritto da Fabio Fazio, Claudio Fasulo, Pietro Galeotti, Massimo Martelli, Francesco Piccolo, Stefano Senardi e Michele Serra, componenti anche della Direzione artistica. La regia è di Duccio Forzano e la scenografia, per la seconda volta nella storia del Festival dopo lo scorso anno, è affidata ancora a una donna: Emanuela Trixie Zitkowsky. Capo Progetto del Festival è Gabriella Schiavo. I costumi sono di Ester Marcovecchio. Direttore della fotografia è Marco Lucarelli. Le biografie degli artisti in gara sono disponibili sul sito www.sanremo.rai.it