martedì 5 agosto 2014

Chi l’ha visto? Story, nella quarta puntata le storie di tre vite spezzate

chi-l'ha-visto-story-logo-1
Mercoledì 6 agosto 2014 alle 21.05 su Rai 3 andrà in onda la quarta di sei puntate in prima serata di Chi l’ha visto? Story, con filmati di lunga durata e con un taglio cinematografico, le storie che più hanno colpito il pubblico.

Nel quarto appuntamento con Chi l’ha Visto? Story, verranno raccontate le storie di tre vite spezzate che si intrecciano in un groviglio oscuro di misteri, bugie e depistaggi.

Le famiglie delle vittime, dopo trentacinque anni, aspettano ancora giustizia e verità. Mirella Gregori 15 anni studentessa di Roma: il 7 maggio dell’83 dice alla madre di avere un appuntamento con un compagno di classe e scompare.

Un mese dopo, il 22 giugno, sempre a Roma scompare un’altra studentessa, ha 15 anni è cittadina vaticana, figlia di un commesso della Prefettura della Casa Pontificia. Si chiama Emanuela Orlandi e frequenta il corso di flauto nella scuola di musica annessa alla Basilica di Sant’Apollinare.

Quella che all’inizio poteva sembrare una “ordinaria” sparizione di un’adolescente, magari per un allontanamento volontario da casa, diventa presto uno dei casi più oscuri della storia italiana coinvolgendo lo Stato Vaticano, lo Stato Italiano, lo IOR, il Banco Ambrosiano, la banda della Magliana, e i servizi segreti di vari paesi. Ma anche pentiti di mafia, terroristi e tanto altro ancora.

Con il sequestro e la presunta morte di Emanuela Orlandi si intreccia il mistero della morte del piccolo José Garramon, 12 anni, figlio di un funzionario uruguayano dell’ONU, che il 20 dicembre 1983, presumibilmente sequestrato vicino casa all’EUR, viene ritrovato ucciso da un furgone nella pineta di Castel Porziano.