domenica 31 agosto 2014

Partita Interreligiosa per la Pace, l’iniziativa di beneficenza nata dall’ispirazione di Sua Santità Papa Francesco

Partita-Interreligiosa-per-la-Pace
Lunedì 1° settembre 2014 si svolgerà la prima Partita Interreligiosa per la Pace che si giocherà allo Stadio Olimpico di Roma. Calciatori e allenatori di livello mondiale daranno vita a un evento di eccezionale valore simbolico e sociale. La gara in Italia sarà trasmessa in diretta televisiva alle 20.30 su Rai 1 e RadioUno, mentre Radio Italia si occuperà dell’animazione musicale durante l’evento.

L’Evento

Nata dall’ispirazione di Sua Santità Papa Francesco, l’iniziativa coinvolge soggetti impegnati quotidianamente nel supporto diretto alle fasce più deboli della società, in Europa, in Sudamerica e nel resto del mondo: Scholas Occurrentes, un’entità educativa di bene pubblico promossa da Papa Francesco, che utilizza la tecnologia, l’arte e lo sport per promuovere l’integrazione sociale e la cultura dell’incontro e che ha sede presso la Pontificia delle Scienze nel Vaticano; Fondazione P.U.P.I. Onlus, creata da Paula e Javier Zanetti che da oltre dieci anni promuove e sostiene programmi di adozione a distanza e assistenza per alleviare le diverse condizioni di disagio.

La manifestazione, patrocinata da Comune di Roma, da CONI, da FIGC (Federazione Italiana Giuoco Calcio), e da Lega Serie A, ha l’obiettivo di promuovere i principi di fratellanza e condivisione attraverso il potenziale comunicativo dello sport e del calcio in particolare. La religione – qualsiasi essa sia – diventa quindi elemento di unione e occasione di arricchimento, nella vita quotidiana come nella pratica sportiva.

Nel corso dell’intervallo della partita ci saranno le esibizioni dell’idolo delle teenagers, la cantante e attrice argentina Tini Stoessel – popolare interprete della serie televisiva “Violetta” – e del cantautore italiano Filippo Neviani in arte Nek che proporrà quattro canzoni: in scaletta, tra gli altri, la versione italiana de “En Mi Mundo” e “Imagine” di John Lennon, cantate dall’artista argentina; un brano tratto dall’ultimo album di Nek dal titolo “Hey Dio” e il grande successo “Lascia che io sia”.

A riflettere sullo stato attuale del mondo, che oggi più che mai necessita di un abbraccio sereno tra i popoli e tra le religioni, sarà la padrona di casa di Rai1 Antonella Clerici, affiancata dal telecronista di Rai Sport Gianni Cerqueti.

A bordo campo, a cogliere le sensazioni a caldo dei tanti protagonisti del mondo del calcio, i “giovani” ma collaudatissimi Laura Barriales e Federico Russo.

Tutto sotto gli occhi di Papa Francesco, che invierà un importante e necessario messaggio di pace e fratellanza.

Saranno le voci di “Tutto il calcio minuto per minuto” a raccontare alla radio la Partita Interreligiosa per la Pace, in diretta, dallo Stadio Olimpico di Roma, su Radio1: i radiocronisti della Nazionale, Riccardo Cucchi e Francesco Repice, faranno vivere agli ascoltatori le emozioni del grande evento calcistico fortemente voluto dal Pontefice.

A bordo campo i vaticanisti del Giornale Radio, Riccardo Cristiano e Fabrizio Noli, analizzeranno i motivi più profondi alla base della partecipazione di tanti campioni con l’obiettivo puntato sulla raccolta fondi della fondazione P.U.P.I. – quella di Javier Zanetti, per aiutare l’infanzia disagiata – e di Scholas, alle quali saranno devoluti l’incasso dello stadio e l’ammontare dei contributi ottenuti grazie agli sms solidali.

Dalle 20.40 radiocronaca in diretta RaiRadio1, all’interno del programma “Zona Cesarini” condotto da Maurizio Ruggeri con ospiti e commentatori.

I Campioni

Le due squadre allenate dal neo tecnico della nazionale argentina Gerardo “Tata” Martino e dal manager dell’Arsenal Arsene Wenger vedranno in campo, tra gli altri, Lionel Messi, Gianluigi Buffon, Zinedine Zidane, Javier Zanetti, Roberto Baggio, Andrea Pirlo, Yuto Nagatomo e Samuel Eto’o. Questi sono alcuni degli atleti che interverranno in rappresentanza delle diverse religioni, riunite per la prima volta a Roma per celebrare l’incontro tra l’eccellenza sportiva e la fratellanza nel segno della Pace nel mondo.
«Sono orgoglioso di poter offrire il mio contributo all’organizzazione della Partita Interreligiosa per La Pace – ha dichiarato Javier Zanetti –. Era l’aprile del 2013 quando Papa Francesco, durante un nostro incontro, ha voluto condividere l’idea di creare un momento di fratellanza e unione tra le diverse religioni. Da allora stiamo dedicando grandi energie affinché questo evento sia una serata di grande calcio e di raccolta fondi nonché soprattutto una festa dei popoli e un’opportunità di riflessione comune, senza dimenticare l’obiettivo immediato di finanziare il progetto “Un’Alternativa di Vita”».
Il Progetto

“Un’Alternativa di Vita” si rivolge ai bambini dai 3 ai 13 anni che vivono in contesti socio-economici svantaggiati. Dal 2001, infatti, la Fondazione – negli spazi della propria sede sociale di Buenos Aires (ARG) – mette a disposizione dei giovani ospiti una rete di assistenza e supporto: aiuto nei compiti, sostegno sanitario, assistenza sociale, offerta ludica e formativa. Fondazione P.U.P.I. Onlus e Scholas Occurrentes hanno deciso di “unire le forze” e concentrare le proprie energie in questo progetto comune.

L’intero ricavato della Partita è quindi destinato a migliaia di ragazzi dei quartieri di Buenos Aires che potranno così ricevere un aiuto educativo concreto grazie a “Un’Alternativa di Vita”.

Enrique Palmeyro, Presidente Internazionale di Scholas Occurrentes, approfondisce gli obiettivi del progetto:
«La finalità ultima della nostra associazione è l’offerta di aiuto agli adolescenti di tutto il mondo e di tutte le religioni: in Cina come negli Stati Uniti, passando per la Malesia e l’Italia, il nostro scopo è coinvolgere il maggior numero di ragazzi e aiutarli ad esprimere il proprio potenziale, indipendentemente dal contesto socio-economico di origine, un obiettivo comune a Fondazione P.U.P.I. La disponibilità di un numero così elevato di campioni favorisce le occasioni di relazione con i ragazzi e le loro famiglie, in tutti i continenti. Ci sono tutte le premesse affinché la Partita Interreligiosa per La Pace sia un grande successo!».
La Prevendita

Venerdì 25 luglio è iniziata ufficialmente la prevendita dei biglietti sia attraverso i punti vendita Listicket – Gruppo TicketOne – sul territorio sia online attraverso il sito www.listicket.com. Per trovare il punto vendita più vicino consultare il link: www.puntolis.it/storelocator/defaultsearch.aspx. Il ricavato della vendita sarà devoluto interamente in beneficienza.

Gli Organizzatori

L’organizzazione è affidata a Master Group Sport, leader in Italia nel marketing sportivo e nell’organizzazione dei grandi eventi; Star Biz, specializzata nel management di celebrities dello sport e marketing relazionale e SportMass leader in Argentina nell’organizzazione di eventi sportivi.