venerdì 9 gennaio 2015

Che fuori tempo che fa di sabato 10/1/2015 con Roberto Saviano, Saverio Costanzo, Michele Serra, Antonio Di Bella, Fabio Volo

Gomorra - La Serie
Gomorra - La Serie

Sabato 10 gennaio 2015 alle 20.10 su Rai 3, andrà in onda la quattordicesima puntata di Che fuori tempo che fa, condotta da Fabio Fazio.

Gli ospiti di Fabio Fazio e Massimo Gramellini di questa settimana sono:

Il regista Saverio Costanzo, autore del suo secondo film dietro la macchina da presa, “Hungry Hearts”, nelle sale cinematografiche dal 15 gennaio, presentato nel settembre scorso alla Mostra del Cinema di Venezia, dove ha ricevuto la nomination per il Leone d’Oro e ha vinto due Coppe Volpi per la migliore attrice e il miglior attore ai due protagonisti del film, Alba Rohrwacher e Adam Driver.

Il giornalista e scrittore Michele Serra con il corrispondente Rai da Parigi, Antonio Di Bella, per parlare della strage nella redazione di “Charlie Hebdo”. In collegamento e in diretta, inoltre: Fabio Volo da Trieste per il “Fantozzi Day” e Roberto Saviano da New York per introdurre le prime due puntate di Gomorra - La Serie, in onda su Rai 3 al termine di Che fuori tempo che fa.

Ogni sabato, a partire dal 10 gennaio alle ore 22.00 per sei settimane, verranno proposte due puntante della fiction precedute da momenti di approfondimento subito dopo “Che fuori tempo che fa”. L’impegno del Servizio Pubblico è quello di tenere alta l’attenzione sui temi della legalità e a parlarne con Fabio Fazio saranno alcuni protagonisti della lotta al crimine organizzato.

Sabato 10 gennaio le prime due puntate di “Gomorra - La Serie” verranno introdotte da Roberto Saviano, autore dell’omonimo romanzo e ideatore insieme a Stefano Bises, Leonardo Fasoli, Ludovica Rampoldi e Giovanni Bianconi, della serie televisiva diretta da Stefano Sollima, Francesca Comencini e Claudio Cupellini e prodotta da Sky Atlantic, Cattleya e Fandango, in collaborazione con La7 e Beta.

Ne l’Anteprima di Che fuori tempo che fa, lo storico e critico d’arte Flavio Caroli illustra il complesso rapporto tra la pittura, la psicologia e la psicoanalisi.

La sigla musicale è affidata alla band Marta sui Tubi, in collegamento dal Palazzo Reale di Milano dove è in corso la mostra dedicata al pittore Giovanni Segantini.

Il programma va in onda dagli studi del Centro di Produzione Rai di Milano, con la regia di Duccio Forzano.