mercoledì 27 novembre 2013

Tutte le strade portano a… - nella seconda puntata Maurizio Battista vola a Miami

Maurizio-Battista-Tutte-le-strade-portano-a-Miami-1

Giovedì 28 novembre 2013 alle 21.10 su Rai 2, andrà in onda la seconda puntata del programma “Tutte le strade portano a…”, un programma condotto da Maurizio Battista dedicato ad alcune tra le città estere più desiderate e frequentate dai nostri connazionali: Berlino, Buenos Aires, Londra e Miami.

In questo secondo appuntamento Maurizio Battista si occuperà di Miami, città che conta oltre 5 milioni di abitanti in tutta l’area metropolitana.

Il comico racconterà, con le sue immancabili battute, vizi e virtù di Miami e della Florida, mettendo in risalto le tante differenze e alcune insospettabili affinità con quanto succede di solito in Italia.

Battista è volato a Miami per vedere quanto costano le famose ville statunitensi, e se è vero che una casa media costa meno che in Italia. L’artista sfata anche il mito che a “Miami c’è il sole tutto l’anno”, provando a fare il bagno nell’Oceano Atlantico ad una temperatura molto invernale.

Altra esperienza emozionante è stata l’escursione alle Everglades. A circa mezz'ora da Miami Beach, dove il paesaggio diventa paludoso e proprio qui Battista ha incontrato i coccodrilli.

Il programma, che prende spunto dalla tipica espressione che sentiamo spesso pronunciare da chi, parlando a proposito di una certa città, dice: “Io  lì ci andrei anche a vivere!”, vede Maurizio Battista raccontare e commentare in studio le immagini registrate a Miami.

Al comico Andrea Perroni è affidato il compito di descrivere la moda degli italiani di andare ad ascoltare all’estero i concerti di musica leggera e rock.

“Tutte le strade portano a …” è un programma di Maurizio Battista, Flavio Andreini, Riccardo Cassini, Alessio Giaquinto, Riccardo Graziosi, Marco Terenzi e Enrico Vaime, con la collaborazione ai testi di Roberto Corradi. La scenografia è di Marco Calzavara. Il direttore della fotografia è Marco Vignanelli. La regia è affidata a Luigi Antonini. Il programma è prodotto per Rai 2 da Europroduzione, in collaborazione con AB Management.