mercoledì 13 novembre 2013

Un minuto per vincere - anticipazioni settima e ultima puntata di giovedì 14-11-2013

Nicola-Savino-Un-minuto-per-vincere-3

Giovedì 14 novembre 2013 alle 21.10 su Rai 2, appuntamento con la settima e ultima puntata di questa edizione di “Un minuto per vincere”, il game show condotto da Nicola Savino, realizzato in collaborazione con Magnolia.

Giunge dunque al termine la seconda stagione di “Un minuto per vincere”, con un’ultima straordinaria puntata ricca di sorprese e suspense tutte da guardare.

I concorrenti che questa settimana sfideranno il tempo cercando di superare più livelli possibili, all’interno del “cerchio dei sessanta secondi”, per aggiudicarsi il ricco montepremi in palio sono: l’“altissima” famiglia D’Angelo di Monterotondo composta dal papà Biagio (super corazziere), la mamma Rita (casalinga) il figlio Gerry (in cerca di lavoro) e la figlia Sara (rappresentante di birra artigianale); un gruppo di giovanissime pallavoliste di Venezia composto da Carolina Lodi, Giulia Minucci e Marta Ferronato.

Ad affrontare la scalata in solitaria saranno invece: Laura Sipala, vivace precaria di Siracusa; Ilaria Tascioni brillante ed eccentrico architetto di Roma; e Ajmal Ameer, simpatico ragazzo pakistano e amatissimo chef di un ristorante giapponese della Capitale.

Inoltre, in gara una particolare coppia di sportivi di Bologna: Anna Maria Gianfredi e Pietro Spongano, lei è campionessa di braccio di ferro e impiegata al ministero di Giustizia come autista di auto blindate, lui è un atleta di lotta libera e dirigente di un’attività sportiva.

Come in ogni puntata i sei concorrenti faranno il loro ingresso insieme nel Cerchio dei 60 secondi, per conquistare il diritto di affrontare la scalata ai 500.000 euro superando una prova collettiva preliminare.

A fine puntata, il concorrente campione avrà la possibilità di affrontare la “Prova del Grande Salto”: con un lancio dovrà far rimbalzare una moneta da 50 centesimi su un tavolo e farla cadere in un boccione dell’acqua - posto a una distanza di 4 metri e 50 centimetri - avendo anche in questo caso 60” a disposizione per provare a vincere i 500.000 euro in un colpo solo.