domenica 21 settembre 2014

Striscia la Notizia, torna la 27ª del Tg satirico con il sottotitolo “La voce dell’indecenza”: si parte con Pieraccioni e Battista

Leonardo Pieraccioni, Antonio Ricci e Maurizio Battista a Striscia la notizia
Da lunedì 22 settembre 2014 alle 20.40 su Canale 5 torna Striscia la Notizia con la 27ª edizione che ha come sottotitolo “La voce dell’indecenza”.

Il Tg satirico ideato da Antonio Ricci apre lunedì con la coppia Leonardo Pieraccioni - Maurizio Battista che lo condurranno per una sola settimana a causa di precedenti impegni di lavoro – ma Antonio Ricci ha fatto sapere che in futuro potranno tornare quando vorranno – per poi essere sostituiti da Michelle Hunziker e Piero Chiambretti.
«Se fossimo un paese ideale non ci sarebbe bisogno di una Striscia la notizia, ma noi siamo ancora molto lontani da questo».
Ha commentato Ricci nel corso della conferenza stampa di presentazione del programma.
«Mi hanno telefonato e dal momento che, avendo una figlia di 4 anni, non riesco più a vedere un telegiornale, ho pensato di accettare cosi almeno lo facevo».
Ha continuato scherzando Leonardo Pieraccioni, che aveva già condotto Striscia per un solo giorno nel 2005 in coppia con l’amico Massimo Ceccherini.

A loro si unisce Maurizio Battista, grande comico di cabaret e attore:
«Io spero soprattutto di divertirmi, ma sono cosi timido che ancora non ho neppure aperto un rubinetto dell’acqua in questi studi».
E come anticipato, interviene Ricci aggiungendo:
«Ho già spiegato loro che possono stare tranquilli, tanto qualunque sarà l’audience resteranno una settimana e, se vorranno, potranno tornare l’anno prossimo».
Il Tg satirico di Canale 5 proseguirà come sempre con la conduzione a staffetta a cui siamo ormai abituati: dopo Pieraccioni e Battista arriveranno – per due settimane dal 29 settembre – Pietro Chiambretti e Michelle Hunziker che tra l’altro il 10 ottobre, nel pomeriggio, si sposerà con il suo compagno Tomaso Trussardi dal quale aspetta il loro secondo figlio.

Striscia la notizia, la sera del matrimonio di Michelle, le dedicherà uno spazio, probabilmente collegandosi con la festa di nozze.

Quindi la staffetta proseguirà poi con Ezio Greggio e Michelle Hunziker, poi sarà la volta di Ezio Greggio con Enzo Iacchetti (giunti alla loro 20ª conduzione in coppia), fino alla volata finale con Salvatore Ficarra e Valentino Picone.

Irene Cioni e Ludovica Frasca Veline di Striscia la notizia
Confermati anche i Velini Elia Fongaro e Pierpaolo Pretelli e le Veline, Irene Cioni la bionda e Ludovica Frasca la mora. Il loro arrivo negli studi ha innescato in Ricci la riflessione se fanno più notizia la coppia velina-calciatore o quella giornalista- calciatore.
«Ce l’hanno tanto con queste ragazze. Ma in realtà le vere rovina famiglie sono le giornaliste».
Tutta nuova la sigla, dal titolo “Selfame Mucho”, ispirata, ha detto Ricci, a quella moda “onanista e sterile” di fotografarsi e mandare in giro le foto.
Nessuna anticipazione per quanti riguarda i servizi proposti nelle prime puntate, né sui destinatari dei primi Tapiri.
«Se lo sapessero in anticipo scapperebbe e non si farebbero più trovare».
Ha scherzato Ricci.
Tra le altre novità di quest’anno l’apertura verso il mondo del social network. Ma per il resto Striscia continuerà con le sue denunce sociali, le segnalazioni di degrado ambientale le imitazioni. Ovviamente tutto condito con il sapore della satura.
«Anche se ormai siamo arrivati alle intimidazioni e addirittura alle gambizzazioni».
Ha commentato Ricci riferendosi all’aggressione all’inviato Luca Abete e ha aggiunto:
«Del resto qui in Italia non c’è una vera opposizione è quindi naturale che la satira e lo sberleffo devono fare da supplenza.»
C’è sempre più bisogno di Striscia quindi, ha ripetuto Ricci, secondo il quale sono i talk show ad aver fatto il loro tempo:
«Finche c’era gente che urlava e gridava era come guardare una cagnare dalla finestra sperando di vederci scappare anche il morto, ma come tutti i canovacci hanno il respiro corto».
Confermati anche tutti gli inviati storici della trasmissione, con il multiforme Dario Ballantini nei panni di nuovi esilaranti personaggi; Davide Rampello con la sua rubrica “Paesi, paesaggi”; Jimmy Ghione in difesa dei consumatori; Valerio Staffelli, tapiroforo ufficiale di Striscia dal 1996; Giampaolo Fabrizio con le sue incursioni tra i parlamentari nei panni di Bruno Vespa; Cristiano Militello e la sua rubrica “Striscia lo striscione”; il dandy veneto Moreno Morello, sempre a caccia di truffe e raggiri; l’inviato in terra sarda Cristian Cocco; la prima donna inviata di Striscia, Stefania Petyx, con l’inconfondibile impermeabile giallo e il suo inseparabile bassotto; lo “sturaingiustizie” Capitan Ventosa impersonato da Luca Cassol; l’inviato fratello degli animali Edoardo Stoppa; Fabio e Mingo, la voce di Striscia in Puglia; 100% Brumotti, a caccia di sprechi e incompiute in sella alla sua bici; Antonio Casanova, l’illusionista che sorprende il pubblico con le sue magie; Max Laudadio, sempre pronto a smascherare raggiri; Charlie Gnocchi, nei panni di Mister Neuro, contro le mani bucate della politica; Luca Abete, inviato in Campania fra “Terra dei Fuochi” e finti guaritori; il Beppe Grillo di Sergio Friscia; Cristina Gabetti con la nuova rubrica “Occhio al futuro”; Luca Galtieri; e infine la simpatica Peppia Pig di Valeria Graci.

Nel Tg di Antonio Ricci, oltre alla denuncia sociale e alla satira, capisaldi del programma dell’access prime time di Canale 5 da 26 stagioni, ci saranno rubriche inedite (alcune legate al mondo dei social network) che entreranno gradualmente, assieme a piccole novità nella grafica e nelle sigle.

Il testo della nuova sigla:

Selfame Mucho
C’è solo paglia e niente biada
Ma tanti vips per la strada
Col boss e l?arciprete
Ti spari un selfie e posti in rete
Se t’avvicini con lo smart e fai click
Puoi cinguettare meglio di un colibrik
Che mira da cecchino
Ti schiaffi nel mirino
Che faccia da branzino
Ci hai tu!
(Inserto rap)
Guarda, con le facce sudaticce
Stiamo attaccati proprio come due salsicce
Mi piacciono i “mi piace”
Mi piace che mi piaccio e sai perché
Mi taggo e godo adesso anch’io sono un re
Linguaccia ed occhiolino
Sorriso da cretino
Che sguardo da bovino
Ci hai… muuuuu
Click click click penacco click


Striscia la Notizia è un programma ideato e scritto da Antonio Ricci. Scritto con: Lorenzo Beccati, Max Greggio e Gennaro Ventimiglia. Con loro: Massimo Dimunno, Dario Ferrigno, Katia Losito, Alessandro Meazza, Fabio Nocchi, Marco Pisciotta, Carlo Sacchetti e Giovanni Tamborrino. Per l’undicesima stagione consecutiva, la regia è affidata a Mauro Marinello. Direttore della fotografia Franco Buso. I costumi sono curati da Anahi Ricca.