sabato 11 ottobre 2014

Kilimangiaro, Camila Raznovich e Dario Vergassola conducono la 15ª edizione del programma di viaggi e turismo

Camila Raznovich e Dario Vergassola a Kilimangiaro
Da domenica 12 ottobre 2014 dalle 15.45 alle 19.00 torna in diretta – dallo studio Tv2 di Napoli – su Rai 3 l’atteso appuntamento del pomeriggio festivo con Kilimangiaro, il programma di viaggi e turismo che porta gli spettatori in giro il mondo alla scoperta di nuovi luoghi, personaggi, tradizioni e molto altro ancora.

Tante le novità di questa sedicesima edizione, affidata a Camila Raznovich. Viaggiatrice curiosa e anticonvenzionale, cittadina del mondo per scelte di vita e di lavoro, oggi “bis-mamma”, Camila racconterà storie e raccoglierà testimonianze di autentici globetrotter del nostro pianeta. Tutto da una prospettiva personale, la stessa dalla quale presenterà al pubblico venti luoghi ed altrettanti panorami, che hanno segnato la sua vita: fogli sparsi, pagine di diari e tante “note di viaggio” per rilanciare orizzonti e ritrovare emozioni.

Al fianco di Camila ritroveremo un confermato Dario Vergassola, che anche quest’anno – tra incursioni satiriche e rubriche irriverenti – sarà protagonista, con la sua proverbiale ironia, di originali momenti di intrattenimento.

La nuova formula del programma promette di farci divertire un mondo, come annunciato dal sottotitolo. Oltre alle fantastiche incursioni negli angoli di paradiso, in città che stanno cambiando il profilo del globo, verso le destinazioni esotiche e le mete più insolite e inesplorate, dopo lo straordinario successo dello scorso anno, Kilimangiaro – nel segno dell’Italia che piace – mostrerà ai telespettatori una “nuova” selezione dei borghi più belli: una gara appassionante tra 40 piccoli Comuni (due per ogni regione) con eliminazione diretta domenica per domenica, che si concluderà il 5 aprile in prima serata con l’elezione del “Borgo dei Borghi”.

Dal 12 Ottobre 2014, per 20 puntate, i telespettatori potranno determinare il vincitore tra due Borghi in gara, esprimendo la loro preferenza attraverso il meccanismo del Televoto.

Dopo il grande successo della scorsa stagione, suggellato dalla prima serata della domenica di Pasqua, la gara raddoppia: quaranta borghi, due per ogni regione, selezionati d’intesa con l’Associazione Borghi d’Italia, si confronteranno nella più classica delle “primarie”. Saranno i telespettatori, grazie al televoto, ad eleggere il borgo che rappresenterà ciascuna delle venti regioni italiane alla fase finale. Protagonisti della prima puntata, Montefalco e Castiglione del Lago, borghi umbri della provincia di Perugia.

Altra novità assoluta è l’Osservatorio Internazionale: ogni domenica un giornalista Rai, esperto di esteri, racconterà al pubblico tre “zone calde” del mondo, con immagini di attualità ed “istruzioni per l’uso” a misura di turista. Turista, che sarà al centro di un doppio servizio, aperto tutta la settimana grazie a Facebook: un esperto di viaggi dispenserà consigli e raccomandazioni sulle destinazioni “ospiti” della puntata e un esperto di diritto del turismo spiegherà come comportarsi di fronte ai disservizi.

Novità importante di quest’anno sono i collegamenti via Skype con gli “Italiani” in giro per il mondo: protagonisti di imprese, fatti, notizie, che “in tempo reale” entrano nel programma dalla porta principale, quella del web, portando le loro esperienze di vita e di viaggio nelle case della gente.
Così come i blogger: viaggiatori del pianeta e della Rete, che sveleranno segreti e curiosità di una meta della puntata, con gli asterischi più particolari su quanto hanno visto e raccontato in prima persona sui loro seguitissimi blog. Una vera e propria evoluzione della specie del “turista/regista” del programma.

Torneranno anche le “inkieste” del Kilimangiaro, con maggiore attenzione all’Ambiente rispetto all’anno scorso: uno spaccato settimanale sull’Italia delle meraviglie, violentata e depredata. Un viaggio nella “grande bellezza” di un Paese, tra speculazioni, violazioni, giri di interessi e intrecci di malavita, ma anche tra effetti devastanti di una burocrazia anacronistica e di una gestione istituzionale ai limiti del sostenibile, tutto ai danni del turismo e dei paesaggi dell’intero Stivale.

Ogni domenica ci sarà, poi, un “invitato speciale”, un “compagno di viaggio” che assisterà alla puntata in studio, come se fosse a casa propria, con la possibilità di commentare spazi e servizi, intervenendo senza filtro nei vari momenti del programma.

E, per rendere ancor più partecipe il pubblico, via al “twitt contest”, la possibilità di decidere il “finale”, votando via Twitter “un angolo di paradiso” dove trascorrere idealmente gli ultimi minuti della puntata, scegliendo tra tre mete da sogno, proposte dal Kilimangiaro.

La prima puntata…

Ospiti:
L’attore Marco D’Amore, l’invitato speciale Gioele Dix, la chef stellata Cristina
Bowerman
, che ripercorrerà il suo viaggio controcorrente da Cerignola a San Francisco, andata e ritorno, il giovane italo scozzese Riccardo Monfardini, che racconterà il “suo” Kilimangiaro, scalato e conquistato durante una spedizione inglese, da New York lo chef stellato Carlo Cracco, da Malta il giornalista sportivo Alessandro Antinelli e sul Wyoming la blogger Paola Annoni.

Mete:
Australia, Wyoming (USA), Palau, Guilin (Cina), Lisbona, Dubai, Isole Fiji, Aruba
Island, Marsa Matrouh.

Inkiesta:
Le mani della ‘ndrangheta sul turismo della Locride. L’operazione Metropolis della DDA di Reggio Calabria arresta la più grande speculazione edilizia della ‘ndrangheta sulla Riviera dei Gelsomini, stretta tra lo Jonio e l’Aspromonte. Con il procuratore della DDA, Nicola Gratteri, sorvoleremo le zone degli abusi e delle aree sequestrate.

Kilimangiaro “Ci divertiremo un mondo” sarà più di sempre un appuntamento imperdibile per chi ama viaggiare, ma anche conoscere le innumerevoli meraviglie del mondo e di chi lo abita.

I Conduttori…

Camila Raznovich

Nasce a Milano. Dal 1995 al 2000 frequenta alcune tra le più prestigiose scuole di recitazione all’estero come la HB Herbert Berghof di New York, la London Center for Theatre Studies e la Central School of Speech and Drama di Londra. È una delle prime presentatrici di MTV Italia. Dal 2000 ha partecipato come testimonial ad una serie di Spot di “Nescafé”, diretti da Gabriele Muccino che l’hanno resa nota e familiare al grande pubblico televisivo.

Televisione:
1995/1998 Vj per i maggiori programmi di MTV Italia e MTV Europe.
1998/1999 Night Express Italia 1, co-conduzione con Paola Maugeri e sempre su MTV Italia conduce i programmi “A night with”, “MTVfresh”, “Hit list” e “MTV weekend specials”.
2001/2002: “Loveline” talk show settimanale sul sesso in diretta su MTV Italia.
2002 “Quelli che il calcio” inviata, “Sexy Dolls” MTV2003 “Loveline” MTV.
2003 “Kiss & Amp” MTV2004 “Quelli che il calcio” Inviata RaiDue.
2004 “Sformat” settimanale dedicato ai reality show, “Loveline” MTV, “Kiss & Amp, “Tell” MTV.
2005 “True Line” e “Loveline”.
2006 “Relazioni Pericolose” e MTV - “Voice” (4 speciali).
2007 “Loveline” e “Amore Criminale” su RAI TRE.
2008 “Loveline”, RAITRE -”Amore Criminale”, RAI TRE - “Tatami”.
2009:”Tatami” RAI TRE - “Amore Criminale”.
2010: “Amore Criminale” su RAI TRE.
2011: “Amore Criminale” su RAI TRE.
2011/2012: “Lasciami Cantare” RAI UNO.
2012: “Mamma mia che domenica” - LA7, “Mamma mia che settimana” - LA7D.
2013: “Quelli che il calcio” - RAI DUE, “La Guerra Dei Mondi” - RAI TRE, “Human La Macchina Perfetta” - DEA SAPERE.
2014: “Kilimangiaro”conduzione RAI TRE.

Radio:
1999: RADIO 105 Network da New York Diretta giornaliera.
2001: RADIO 105 Network da New York.
2002: RADIO 105 Network Diretta giornaliera.
2003: RIN - Radio Italia Network Diretta giornaliera.
2004: RIN - Radio Italia Network Diretta giornaliera.
2005: RIN - RADIO Italia Network Diretta giornaliera.

Editoria:
2006 “LO RIFAREI” autrice del suo primo libro di grande successo (ed.Baldini Castoldi Dalai).
2006/2007 “IL MONDO DI CAMILA” rubrica fissa settimanale sul quotidiano Corriere della Sera.
2011: “M’AMMAZZA” autrice diario di una mamma politicamente scorretta (ed. Rizzoli).
2013: “M’AMMAZZA” rubrica fissa sul quotidiano femminile del Corriere della Sera - IoDonna.

Dario Vergassola

Nasce il 3 maggio 1957 a La Spezia. Si distingue ben presto per le sue doti di improvvisatore, per la sua vis comica spontanea e gustosamente imprevedibile.

Teatro:
Approda nel mondo delle spettacolo partecipando a “Professione Comico” la manifestazione diretta da Giorgio Gaber, nella quale ottiene sia il premio del pubblico sia quello della critica. I suoi monologhi cabarettistici e le sue canzoni vengono organizzate in uno spettacolo teatrale, dal titolo Manovale gentiluomo, che viene rappresentato in tutta Italia con grande successo.
Dal 1994 è in tournée teatrale con lo spettacolo “La Vita è un lampo” per la regia di Massimo Martelli, spettacolo che ha effettuato oltre 200 repliche.
Per la sua simpatia e verve comica Dario è l’attore comico preferito dagli altri artisti per spettacoli di coppia: dopo il sodalizio con Stefano Nosei collabora con Enzo Jannacci, e nel 2001 lo vediamo sul palco con David Riondino in “I cavalieri del tornio. Recital per due”.
A febbraio 2005 debutta per il teatro “Todos Caballeros: ballate per Don Chisciotte e Sancho Panza”, originale elaborazione dell’opera del Cervantes ancora una volta a due voci con David Riondino. Invece il suo “recital” diventa “Le Interviste Impossibili” prendendo spunto ed ispirazione dal suo personaggio di irriverente intervistatore televisivo.
Recente il debutto del suo terzo spettacolo con Riondino dedicato ad un capolavoro dell’800 letterario europeo (‘Madame Bovary’ di Gustave Flaubert) “Riondino accompagna Vergassola ad incontrare Flaubert”, nonché del suo nuovo recital “Sparla con Me”.
Dal 2010 è il conduttore della cerimonia di consegna dei Premi Flaiano per il teatro, cinema e televisione.

Televisione:
La televisione gli offre occasioni per mostrare le sue doti di affabulatore e le sue capacità di suscitare l’ilarità del pubblico.Nel marzo 1992 vince il festival di San Scemo.
Nel 1994 Dario è coautore ed interprete della trasmissione “In Kantina”, in onda su RAI2.
Nel 1996 è coautore (assieme ad Arnaldo Bagnasco) ed interprete della trasmissione televisiva di RAI2 “Tenera è la notte”, che va in onda anche nel corso del ‘97.Sempre del 1996 partecipa al film per la TV “Dio vede e provvede” di Enrico Oldoini.
Nel 1997 diventa ospite al “Maurizio Costanzo Show”, partecipa, anche in veste di coautore, alla trasmissione “Facciamo Cabaret” su Italia 1 e a Mai dire Gol.
Nella stagione 1997/98 inizia a partecipare a “Quelli che il calcio”, condotto da Fabio Fazio su Raitre. Partecipa inoltre alla seconda serie del film TV “Dio vede e provvede” di Enrico Oldoini.
Nell’estate 97 è assieme a Riondino conduttore/autore della trasmissione dal Festival del Cinema di Venezia Progetto Cinema – Venice Daily mentre a fine anno partecipa con successo alla notte natalizia su RAI “Natale Insieme”.
Partecipa all’edizione 2000 e 2000/01 alla trasmissione “Zelig” su Italia 1 dove trovano largo audience televisivo le sue “Interviste alle gnocche” (interviste assai poco serie a Simona Ventura, Alessia Merz, Michelle Hunziker, Elenoire Casalegno, Ambra Angiolini, Asia Argento, Martina Colombari, etc.). La sua attività di intervistatore prosegue poi nell’edizione di “Mai dire gol” del 2001, dove oggetto delle sue divertenti interviste diventano i protagonisti dello sport italiano. Sempre in questo stesso anno compare, dal 19 maggio al 10 giugno, nella rubrica del TG3 sul giro ciclistico d’Italia con un intervento fisso di commento a tutte le tappe del giro. È inoltre uno dei protagonisti della nuova serie TV “Carabinieri” nel ruolo di “Pippo” titolare dell’omonimo bar.
Nel 2003 è il conduttore insieme a Federica Panicucci di “Bulldozer”, in onda su Rai2.Nel 2004 è in onda su “Dieci”, un programma di Sky.
Il 12 gennaio 2004 collabora agli “Oscar del calcio 2003” in onda su Sky.
Dal 2004 è inoltre conduttore assieme a Serena Dandini della trasmissione “Parla con Me” in onda su RAI3, arrivato oggi alla settima edizione.
2010, 2011 ospite ricorrente a “Quelli che il Calcio” su Rai Due come tifoso della Sampdoria.
A gennaio 2012 debutta il nuovo programma con Serena Dandini, “The Show Must Go Off” in prima serata su LA7.
2012/13 è ogni sabato in diretta su la LA7 nella trasmissione “IN ONDA” con Luca Telese e Nicola Porro.
2013/2014 è ogni domenica in diretta su Rai Tre co-conduttore de “Kilimangiaro”, “2Next” Rai 2.
2014 “Made In Sud” – ospite di prima serata Rai 2, “Verissimo”, intervista a Ilary Blasi Canale 5.
2014/2015 ogni domenica in diretta su Rai Tre co-conduttore de “Kilimangiaro”.

Cinema:
Continua le esperienze cinematografiche iniziate con la televisione partecipando in veste di protagonista ad un cortometraggio dal titolo “L’anima di Enrico” di Stefano Saveriano ed è diretto da Luca Manfredi nel film “Affetti smarriti”.E’ uno degli interpreti del film TV “Nuda proprietà” di Enrico Oldoini.Interpreta ‘Cecchetto’ in Il mattino ha l’oro in bocca di Francesco Patierno (2008).
Ottiene la nomination come “miglior attore non protagonista” al MIFF 2013 per “Lost in Laos” di Alessandro Zunino.

Radio:
La sua abilità e il suo piacere di parlare e raccontare trovano come sbocco naturale la radio, dove fa il suo ingresso con la trasmissione radiofonica “Radiorisate” in onda su Radio 2.
Nel 2003 conduce “Psicofaro”, trasmissione radiofonica di Rai Radio due.
L’impegno radiofonico prosegue poi con “Vasco de Gama” sempre su Rai RadioDue condotto ed ideato assieme a David Riondino.
Naturale seguito di “Vasco de Gama” è la trasmissione radiofonica in onda tutti fine settimana su RAI RadioDue “Il giorno della Marmotta” condotto assieme a Lorenzo Marini.

Musica:
La sua forza comica irrefrenabile è sempre supportata dalla chitarra, che diventa una sua compagna inseparabile.Nel 1993 esce il suo primo LP “Manovale gentiluomo” pubblicato dalla Polygram Italia, del quale, sempre con la Polygram esce dopo breve tempo il remix dal titolo “Non me la danno mai (lamento dell’armonizzatore)”.
Al termine del 1999 Dario Vergassola torna a proporre un nuovo prodotto discografico: il nuovo CD edito da Epic – Sony Music dal titolo “Lunga vita ai pelandroni”. Con questo CD è andato inoltre in tournée accompagnato dal “Gruppoelettrogeno”.

Editoria:
Nell’ottobre 2000 per i tipi Piemme esce il libro “Lunga vita ai pelandroni” scritto a quattro mani con Marco Melloni.
Segue “Me la darebbe?” nel 2003 per i tipi della Mondadori.
Nel 2004 e nel 2007 escono, ancora per Mondadori: “Calciatori e Veline – domande cattive a gente del pallone” e “Sparla con me”.
Segue nel 2008 il testo “UN ANNETTO BUONO (ma neanche tanto!)” edito per Salani.
Nel 2012 esce il testo “PANTA RAI – La notizia scorre” per i tipi di Feltrinelli.
Una serie delle sue celebri interviste è pubblicata su “Max” di RCS Periodici Spa.
Ha collaborato alcuni anni per il settimanale “LEFT”.
Dal 2011 collabora con “Il Venerdì” di Repubblica con la sua rubrica “C’è vita sulla terra?”.