domenica 2 novembre 2014

Amore Criminale di lunedì 3/11/2014 con le storie di Veronica, Adriana e Alice

Amore criminale Barbara De Rossi
Amore criminale - Barbara De Rossi

Amore Criminale, il programma di Rai 3 condotto da Barbara De Rossi, torna lunedì 3 novembre 2014 alle 21.05 con la seconda puntata della nuova serie.

La trasmissione – a cui da anni è associata una Campagna di denuncia contro la violenza sulle donne – è giunta alla quindicesima edizione e anche quest’anno si avvale della collaborazione dell’Arma dei Carabinieri e della Polizia di Stato.

Tre le storie di questa puntata. La prima è la testimonianza di Veronica, che per anni è stata maltrattata fisicamente e psicologicamente dal proprio uomo e che a fatica e con coraggio sta cercando di ricostruirsi una vita. Dopo molti anni è uscita dal suo matrimonio violento e ha trasformato la propria esperienza in una testimonianza da offrire alle donne che vivono situazioni simili.

La seconda storia è quella di Adriana Di Colandrea, di Bacoli in provincia di Napoli, sopravvissuta ad anni di violenze subite dal marito. Adriana ha solo 19 anni, quando sposa e segue Pasquale, un uomo molto più grande di lei che vive e lavora ad Ostia. Nella nuova città, vive segregata in casa, non le è concesso di farsi nuove amicizie né di trovarsi un lavoro, deve dedicarsi interamente al suo uomo che la ripaga con botte e ripetute umiliazioni fisiche e psicologiche. Questa situazione va avanti per oltre dieci anni, durante i quali la coppia ha un figlio che si trova, spesso, costretto ad assistere alle violenze del padre. Adriana trova il coraggio di denunciare la propria situazione solo in seguito all’ennesimo pestaggio che la costringe a un lungo ricovero in ospedale. Sono il crescente desiderio di autonomia e l’amore verso il bambino a spingerla a denunciare il marito e a chiedere la separazione.

Infine, la terza storia è quella di Alice Acquarone, che dopo 20 anni di matrimonio e due figli decide di separarsi, ma che non rinuncia all’amore. Amore che sembra ritrovare in Alain, conosciuto per caso all’angolo di una strada del suo quartiere, dove lui vende i giornali. Alain fa lavori saltuari, ha problemi psicologici e dipende da psicofarmaci e sostanze stupefacenti, soprattutto cannabis e hashish. In breve tempo Alice diventa per lui una vera e propria ossessione. I figli le consigliano di lasciare quell’uomo, ma lei non ci riesce. Solo quando capisce che il rapporto con i figli diventa sempre più complicato per la sua volontà di continuare a frequentarlo, decide di lasciarlo, ma quella decisione le costerà la vita.

Ospiti in studio l’attore Massimo Olcese, che leggerà un estratto della deposizione di Adriana al processo contro l’ex marito, e la psicologa e criminologa Anna Costanza Baldry.