martedì 28 aprile 2015

The Voice of Italy 3, partono i Live show

The Voice of Italy 3 Studio
The Voice of Italy 3 Studio
Sono partiti in centouno, sul palco delle Blind Audition. Sono rimasti in venti, passando per le Battle e i Knockout. E i coach Roby e Francesco Facchinetti, J-Ax, Noemi e Piero Pelù sono pronti a darsi battaglia per loro e con loro. Sono i venti talenti – cinque per team – che da mercoledì 29 aprile, alle 21.10 su Rai2, daranno vita ai Live di “The Voice of Italy 3”. Cinque appuntamenti in diretta, condotti da Federico Russo dal grande Studio 2000 del Centro di Produzione Tv Rai in via Mecenate a Milano.

Sostenuti da quasi novecento spettatori, i Coach dovranno valorizzare al massimo le doti artistiche dei propri talenti, talvolta cimentandosi in inediti duetti per conquistare il consenso del pubblico da casa. Perché non saranno più solo loro a decidere chi dovrà andare avanti nella gara, ma anche il pubblico da casa sarà chiamato ad esprimersi attraverso il televoto, chiamando da telefono fisso il numero 894001, e via sms il 4754751.

In ogni puntata dei Live, inoltre, gli artisti canteranno dal vivo, accompagnati dalla band di “The Voice of Italy” che passa da 9 a 12 elementi, mentre il corpo di ballo con le sue coreografie e gli spettacolari giochi scenografici trasformeranno le esibizioni in vere e proprie performance.

Un’edizione che conferma l’interesse del pubblico non solo in termini di ascolti, ma anche sul web e sui social network. Da evidenziare il trend dei fan sul profilo Facebook ufficiale, che registra nel primo trimestre di quest’anno un aumento del 184,4 per cento rispetto allo stesso periodo del 2014. Su Twitter, invece, i follower sono aumentati del 148,3 per cento.

I quattro team in gara:

Team Fach: Aj Summers (Alberto Slitti di Monsummano Terme, PT), Fabio Curto (nato ad Acri, CS vive a Bologna), Chiara Dello Iacovo (nata a Savigliano CN, vive ad Asti), Alessia Labate (Marano Principato, CS), Sarah Jane Olog (nata a Rimini vive a Roma);

Team Noemi: Thomas Cheval (Ferrara), Keeniatta (Desirie Beverly Baird nata in Sudafrica a Germiston, vive a Ischia, NA), Marianè (Mariangela De Santis di Lecce), Andrea Orchi (Roma), Dany Petrarulo (Daniela Petrarulo nata a Grottaglie TA, vive a Rimini);

Team J-Ax: Carola Campagna (Triuggio, MB), Maurizio Di Cesare (Cagliari), Sara Vita Felline (Matino, LE), Lele (Raffaele Esposito di Pomigliano D’Arco, NA), Tekla (Francesca Cini di Borgonuovo di Sasso Marconi, BO);

Team Pelù: Roberta Carrese (Venafro, IS), Marco De Vincentiis (nato a Napoli, vive a Roma), Tommaso Gregianin (Venezia), Ira Green (Arianna Carpentieri di Villaricca NA), Alessandra Salerno (Palermo).

La V-Reporter Valentina Correani, come sempre, interagirà con lo studio dalla Web Room dando voce agli utenti dei social.

“The Voice of Italy 3” è attivo su Facebook: thevoiceufficiale, Twitter: @THEVOICE_ITALY con gli hashtag #tvoi e per le squadre #teamnoemi #teampelù #teamjax #teamfach, Instagram: thevoice_italy e Vine: @thevoice_ita. Con l’App ufficiale di “The Voice of Italy” (disponibile per Android e iOs) si può diventare un Coach, costruire il proprio Team e sfidare altri Team. Sarà come essere seduti sulla poltrona rossa.

Il sistema di Votazione di The Voice of Italy 3


1° Live (29 aprile) Si sfideranno i 5 Talenti appartenenti alla stessa Squadra: passano i 3 Talenti più votati dal pubblico attraverso il Televoto mentre 1 Talento, tra i 2 rimasti, verrà salvato dal proprio Coach. Il meccanismo si ripete 4 volte per ognuno dei team. Al termine della puntata 4 Talenti per Squadra prenderanno parte al 2° Live.

2° Live (6 maggio) Si sfideranno i 4 Talenti ancora in gara di ciascuna Squadra: passano i 2 Talenti più votati dal pubblico attraverso il Televoto mentre 1 Talento, tra i 2 rimasti, verrà salvato dal proprio Coach. Il meccanismo si ripete 4 volte per ognuno dei team. Al termine della puntata 3 Talenti per Squadra prenderanno parte al 3° Live.

3° Live (13 maggio) Si sfideranno i 3 Talenti ancora in gara di ciascuna Squadra: passa il Talento più votato dal pubblico attraverso il Televoto mentre 1 Talento, tra i 2 rimasti, verrà salvato dal proprio Coach. Il suddetto meccanismo si ripete 4 volte per ognuno dei team. Al termine della puntata 2 Talenti per Squadra prenderanno parte al 4° Live.

4° Live (20 maggio) Si sfideranno i 2 Talenti ancora in gara di ciascuna Squadra e le votazioni si svolgeranno nel seguente modo:

Ciascun Coach attribuirà 55 punti al Talento preferito e 45 punti all’altro Talento, mentre il pubblico si esprimerà attraverso il Televoto.

La somma della votazione del Coach e del risultato percentualizzato ottenuto nel Televoto determinerà il Talento della Squadra che accederà alla Finale.

Prima del termine del 4° Live verrà aperta una nuova sessione di Televoto di durata settimanale in cui sarà possibile votare i 4 Talenti Finalisti. La sessione verrà chiusa nel 5° Live al termine della prima esibizione di tutti i 4 Talenti Finalisti.

5° LiveFinale (27 maggio) Dopo l’esibizione dei 4 Talenti ancora in gara, uno per ogni squadra, verrà comunicato lo Stop al Televoto (aperto in precedenza al termine del 4° Live) e i primi 3 talenti in graduatoria (i 3 più votati), passano alla fase successiva. La competizione prosegue tra i 3 talenti ancora in gara che saranno giudicati dal pubblico attraverso una nuova sessione di Televoto. Il risultato di questa sessione di Televoto, sommato ai risultati numerici ottenuti dai 3 talenti nella precedente votazione, determinerà i 2 talenti finalisti (i 2 più votati).

La gara continua tra i 2 Talenti e ancora una volta si chiederà ai telespettatori – con una nuova sessione di Televoto - di esprimere la propria preferenza per la scelta del vincitore.

Il risultato di questa ulteriore ed ultima sessione di Televoto, sommato ai risultati numerici ottenuti dai 2 Talenti nella 2 precedenti votazioni, determinerà il Talento vincitore di “The Voice of Italy 2015”.

In caso di ex-aequo: nei primi 3 Live, sarà il Coach a decidere il Talento che passa alla fase successiva; nel 4° Live, in caso di ex-aequo tra il voto del coach e il voto del pubblico, passerà alla fase successiva il Talento che avrà conseguito il maggior numero di televoti; nella sessione settimanale tra il 4° e il 5° Live e in tutte le altre sessioni di votazione del 5° Live, qualora ricorra un ex aequo tra numero di televoti, verrà aperta una nuova sessione o più sessioni di votazione limitata ai Talenti che hanno ottenuto lo stesso risultato (passa il Talento più votato).

Il vincitore di “The Voice of Italy 3” si aggiudicherà un contratto discografico con Universal Music.