martedì 19 maggio 2015

Eurovision Song Contest 2015, tutti gli appuntamenti Rai

Eurovision Song Contest 2015
Eurovision Song Contest 2015
Dal 19 al 23 maggio si svolgerà alla StadtHalle di Vienna (Austria) la 60ª edizione dell’“Eurovision Song Contest 2015”, il concorso europeo della canzone che quest’anno vede affrontarsi 40 brani in rappresentanza delle televisioni pubbliche di altrettanti paesi.

L’“Eurovision Song Contest 2015” sarà al centro della programmazione di Rai4 nella settimana da lunedì 18 a domenica 24 maggio.

Si è iniziato lunedì 18, in seconda serata, con “Eurovision Song Story”, uno speciale di 45 minuti sulla lunga storia della manifestazione: un appuntamento nato agli albori del processo d’integrazione europea, ma rinnovatosi, al passo coi tempi e le mode musicali, sino a diventare, negli ultimi anni, un grande evento multimediale, seguitissimo, oltre che da pubblico televisivo, anche da quello dei social network. Il programma, prodotto da Rai4 per la regia di Giuseppe Bucchi, sarà commentato da Filippo Solibello e Marco Ardemagni e proporrà interviste ad artisti partecipanti alle scorse edizioni come Nina Zilli.

Ancora una volta la Rai trasmetterà tutti e tre gli spettacoli eurovisivi: sarà Il Volo a rappresentare l’Italia, grazie alla vittoria nella sezione “Campioni” al “65° Festival della canzone Italiana di Sanremo”.

Ignazio Boschetto, Piero Barone e Gianluca Ginoble saranno in concorso con il motivo “Grande amore”, scritto da Francesco Boccia e Ciro Esposito, la cui vittoria nella rassegna condotta da Carlo Conti ha consentito al trio di staccare il biglietto per Vienna.

Il paese vincitore del concorso viene tradizionalmente invitato a organizzare l’edizione successiva: L’Austria ha vinto l’edizione 2014 del concorso con il motivo “Rise Like a Phoenix”, cantato da Conchita Wurst, la drag queen barbuta ospite dell’ultimo “Festival di Sanremo”. Conchita Wurst sarà tra i presentatori dell’edizione 2015, curando i collegamenti dalla Green Room, dove le delegazioni in concorso attendono i risultati.

La grande novità dell’edizione 2015 è la presenza in concorso dell’Australia, invitata eccezionalmente a celebrare l’edizione del 60° con una propria canzone, grazie all’interesse crescente del pubblico per la manifestazione e all’impegno del servizio pubblico australiano per la promozione e il supporto della rassegna.

Domenica 17 maggio era in programma la prima prova e il primo incontro con la stampa per Il Volo, attesi quella sera sul red carpet del Municipio di Vienna per il ricevimento di benvenuto offerto come tradizione dal Borgomastro della città ospitante.

Si comincia mercoledì 20 maggio alle 22.50, quando su Rai4 andrà in onda la 1ª semifinale, che vedrà 16 canzoni sfidarsi per 10 posti in finale, con la telecronaca di di Filippo Solibello e Marco Ardemagni

Giovedì 21 maggio, sempre su Rai4 alle 21.00, è in programma la 2ª semifinale in diretta, con 17 paesi in concorso di cui 10 approderanno alla finale del sabato. Sempre con la telecronaca di di Filippo Solibello e Marco Ardemagni, in questa semifinale i telespettatori italiani saranno chiamati a esprimere le loro preferenze tramite il televoto insieme a una giuria formata da cinque professionisti del settore musicale.

I radioascoltatori potranno ascoltare la radiocronaca della seconda semifinali anche sulle frequenze di Rai Radio 2, con il commento di Filippo Solibello e Marco Ardemagni.

La serata finale, in programma sabato 23 maggio alle 21.00, sarà trasmessa in contemporanea su Rai2 e RaiHD.

Ai 20 paesi che hanno superato l’ostacolo delle serate eliminatorie si aggiungono l’Austria (paese ospitante), l’Australia e i 5 “Big Five”, qualificati di diritto: Italia, Spagna, Francia, Germania e Regno Unito.

A guidare il pubblico italiano nell’atto conclusivo del concorso saranno le voci fuori campo di Federico Russo e Valentina Correani.

Chi volesse guardare la finale dell’“Eurovision Song Contest 2015” con l’audio in lingua originale potrà farlo sfruttando l’opzione doppio audio sui televisioni predisposti.

I radioascoltatori potranno invece ascoltare la serata finale in diretta su Rai Radio 2, con il commento di Filippo Solibello e Marco Ardemagni in diretta da Vienna.

La serata finale sarà replicata su Rai4 domenica 24 maggio alle 12.00.

La giuria e il pubblico italiani saranno ancora chiamati a esprimere le proprie preferenze (senza potere votare per il nostro paese).

Seguire lo spettacolo eurovisivo sarà ancora più stimolante grazie ai social network. Nel 2013 e nel 2014 l’“Eurovision Song Contest” è stato tra i programmi di intrattenimento Rai che hanno generato il maggior numero di tweet. È utilizzando gli hashtag #eurovision e #escita che gli utenti di Twitter potranno interagire con gli altri telespettatori.

L’“Eurovision Song Contest”, conosciuto un tempo come “Eurocanzone” o “Eurofestival”, è il più seguito spettacolo televisivo non sportivo più seguito del pianeta. Nel 2014 si stima che oltre 195 milioni di persone abbiano assistito all’evento: tra i partecipanti più prestigiosi della storia del passato si incontrao nomi come Julio Iglesias, Olivia Newton-John, Céline Dion, ABBA, Patricia Kaas, Anouk, Bonnie Tyler e i Blue.

Per l’Italia, hanno preso parte al concorso i nomi più prestigiosi della nostra scena musicale, tra cui Domenico Modugno, Al Bano e Romina Power, i Ricchi e Poveri , Gianni Morandi, Franco Battiato e Alice, Umberto Tozzi, Raf, Claudio Villa e Mia Martini.

Abbiamo vinto due volte, nel 1964 con Gigliola Cinquetti e nel 1990 con Toto Cutugno.
Gli ultimi rappresentanti italiani sono stati Raphael Gualazzi (2011), Nina Zilli (2012), Marco Mengoni (2013) ed Emma Marrone (2014).

Pagina ufficiale Rai www.eurovisionsongcontest.rai.it
Facebook: fb.com/EurovisionRai
Twitter: twitter.com/EurovisionRai #escita #eurovision
Sito ufficiale (in inglese) www.eurovision.tv