sabato 30 maggio 2015

Quelli che il calcio di domenica 31/5/2015 con i Two Fingerz, Francesco Moser, Rocco Tanica, il cast di Priscilla

Two Fingerz
Two Fingerz
Domenica 31 maggio dalle 13.45 su Rai2, ultimo appuntamento in diretta con “Quelli che il calcio” presentato da Nicola Savino.

Con l’ultima giornata di campionato “Quelli che il calcio” va in ferie e domenica su Rai2 Nicola Savino conduce l’ultimo appuntamento della stagione.

Ospite della puntata il campione del ciclismo italiano, Francesco Moser, che presenterà il suo libro “Ho osato vincere” in cui ripercorre la propria epopea sportiva.

Nello spazio musicale i Two Fingerz, la band formata dal rapper Danti e dal produttore Roofio, canterà “Bukowsky” nuovo singolo tratto dall’album “La tecnica Bukowski”.

Un imprevedibile Rocco Tanica irromperà in trasmissione armato del suo geniale sarcasmo.

Parola d’ordine stravaganza con il cast del musical “Priscilla, la regina del deserto” in studio insieme all’irriverente Katia Follesa. Cristiano Margioglio e Max Giusti si sfideranno a “Sembra Ieri”, un gioco dedicato ai “neo nostalgici” che rispolvera la storia e il costume del decennio 1995-2005.

Sfida a colpi di note invece per la leggendaria cantante Orietta Berti, che siederà sulla famosa poltrona rossa di “The Voice of Italy” per giocare a “La senti questa voce”.

Non mancheranno le ultime imperdibili imitazioni di Ubaldo Pantani e Lucia Ocone e i divertenti sketch di Maria Di Biase e Corrado Nuzzo.

Per commentare l’epilogo del campionato di Serie A, i giornalisti sportivi Matteo Marani e Massimo Caputi e con loro un gruppo di accaniti tifosi: Gioia Marzocchi, Maria Pia Timo, Clizia Fornasier, Roberta Giarrusso, Federica Riccardi, Manuela Levorato, Massimo Bagnato, Gigi Mastrangelo, Giorgio Marchesi, Alessandra Borgonovo e il Mago Politi.

In collegamento dall’Argentario Alessandro Di Sarno in compagnia di Caterina Balivo, da Roma Angela Rafanelli con il tuffatore Tommaso Rinaldi, reduce dal successo di “Si può Fare”, e infine il giornalista Alberto Rugolotto da Cesenatico per un ricordo di Marco Pantani.