giovedì 9 luglio 2015

La Grande Storia, nella seconda puntata di venerdì 10/7/2015: Fede, tra speranza, misteri e paura

La Grande Storia
La Grande Storia
Venerdì 10 luglio alle 21.15 su Rai3 andrà in onda la seconda puntata della 18ª edizione de “La Grande Storia”, otto nuovi appuntamenti in prima serata con il racconto della storia del Novecento – e non solo – attraverso i suoi protagonisti, i fatti, le tragedie e i tanti momenti di progresso e di sviluppo commentati da Paolo Mieli.

Un affascinante viaggio nella fede raccontata da tre punti di vista diversi e all’apparenza lontani. Sempre con il contributo di Paolo Mieli. “Fede, tra speranza, misteri e paura” è il titolo del secondo appuntamento con “La Grande Storia” di Luigi Bizzarri e di Nicola Bertini e Ilaria Degano.

Per cominciare la vicenda di una donna semplice e straordinaria allo stesso tempo: “Natuzza Evolo, la mistica di Paravati”, di Laura Muzzupappa. La sua è una storia di devozione, di amore e di pellegrinaggio di tanti fedeli. Una storia di beatitudine.

«Andate alla fonte, bevete e lavatevi», ha detto la Madonna a Bernadette Soubirous il 25 febbraio 1858. E da allora, a quella fonte si sono abbeverati più di 300.000.000 di pellegrini, oltre 20.000.000 i malati alla ricerca di pace, di fede, di un segno. Di un miracolo.

“Miracoli a Lourdes” racconterà la storia di Bernadette, le proprietà dell’acqua di Lourdes, la posizione della Chiesa anche sull’industria moderna del sacro, ma cercheremo di scoprire qualcosa di più sulle persone che continuamente vanno e tornano davanti a quella grotta.

Per questo ascolteremo molte voci, tra cui quella del dott. Alessandro De Franciscis (Bureau Medical di Lourdes), di Susanna Tamaro, di Massimo Giletti ma soprattutto le toccanti parole di alcuni miracolati accertati, come Vittorio Micheli, Suor Luigina Traverso e Danila Castelli.

Infine l’altra faccia della fede. Anche nell’epoca dei selfie e degli iPhone per la Chiesa Cattolica è ancora e sempre lui, il Diavolo, il nemico pubblico numero uno, come ha ricordato più volte lo stesso Papa Francesco nelle sue omelie a Santa Marta.

“Esorcismi. Tra storia e leggenda” è un’inchiesta realizzata da David Murgia sull’esorcismo e sulle preghiere di liberazione, due strumenti canonici che la Chiesa Cattolica utilizza ogni giorno per cacciare il demonio. Un percorso tra storia e leggenda, tra le mille cautele della Chiesa e le testimonianze di chi subisce l’azione del diavolo e anche di chi cerca di contrastarlo.

Saranno gli esorcisti Padre Paolo Carlin e Fra Benigno, il demonologo Monsignor Renzo Lavatori, lo psichiatra Vittorino Andreoli e il grande filosofo come Tullio Gregory a interrogarsi intorno alla figura e all’attività di Satana.

Nella puntata, in esclusiva, anche i terrificanti audio e le sconvolgenti immagini di alcuni esorcismi.

E, infine, un testimone oculare racconta di come lo stesso Papa Wojtyla abbia compiuto un esorcismo vero e proprio su una giovane ragazza di Terni in Vaticano.