domenica 20 ottobre 2013

Una grande famiglia 2 - la saga della famiglia Rengoni ricomincia con il ritorno di Edoardo, interpretato da Alessandro Gassman

Una-grande-famiglia-2-1

Da lunedì 21 ottobre alle 21.10 su Rai 1 torna la saga della famiglia Rengoni, con otto nuove e attesissime prime serate sempre dirette da Riccardo Milani, della serie “Una grande famiglia 2”. La fiction proseguirà poi ogni giovedì dal 24 ottobre.

Questa seconda stagione sarà caratterizzata dal ritorno del primogenito Edoardo, da tutti creduto morto, interpretato da Alessandro Gassman. Insieme a lui, ritroveremo tutto il cast che ha portato al successo la prima serie: Stefania Sandrelli, Gianni Cavina, Stefania Rocca, Sonia Bergamasco, Giorgio Marchesi, Sarah Felberbaum, Primo Reggiani, Piera Degli Esposti, tutto il gruppo dei giovani rampolli e tre nuovi arrivi, Valeria Solarino, Cesare Bocci e Massimo Popolizio.

Otto nuove puntate, ancor più cariche di dubbi e misteri, in cui tutti saranno costretti ad affrontare le proprie paure…

Edoardo Rengoni è tornato. Ma perché si è fatto credere morto da tutti, dagli affetti più cari, dai genitori, dalla moglie Chiara e dai figli? E dove è stato tutto questo tempo?

E sarà proprio da qui, dove avevamo lasciato la prima serie di una delle fiction di maggior successo dello scorso anno, che riprende Una grande famiglia, la seconda serie con otto nuove e attesissime puntate che Rai 1 proporrà da lunedì 21 ottobre in prima serata.

Ma il ritorno del primogenito, interpretato da Alessandro Gassman non ha dissipato i misteri che circondano la grande famiglia Rengoni e scompiglierà le carte anche dei legami familiari. Ma chi è davvero Edoardo? Perché è tornato e cosa ha in mente? E, soprattutto, chi è il personaggio misterioso, il burattinaio che muoveva i fili della storia? Non solo lui dovrà rispondere a queste domande, ma un po’ tutti i protagonisti dell’intricata vicenda: sua moglie Chiara, che è costretta a nascondere il suo amore per il cognato Raul, ma anche i suoi genitori e i suoi fratelli.

E mentre la vita di questa grande famiglia scorre tra gioie e dolori, tutti saranno costretti ad affrontare le proprie paure.

Riccardo Milani torna alla regia di questa seconda stagione che, come la prima, vanta la
scrittura di Ivan Cotroneo, Stefano Bises e Monica Rametta.

Tutto confermato il cast che ha portato “Una grande famiglia” ad essere una delle fiction più seguite e amate dal pubblico televisivo. A cominciare da Stefania Sandrelli che veste i panni di Eleonora, moglie del capostipite Ernesto Rengoni, interpretato da Gianni Cavina. Tornano anche Stefania Rocca (Chiara), Giorgio Marchesi (Raoul), Sonia Bergamasco (Laura), Sarah Felberbaum (Nicoletta), Primo Reggiani (Stefano), Piera Degli Esposti (Serafina), storica e fidata segretaria dell’azienda Rengoni.

Al completo anche tutto il gruppo dei ragazzi interpretati dai giovani Rosabell Laurenti (Valentina), Filippo De Paulis (Ernestino), Simone Abdel Gayed (Salvatore), Luca Peracino (Nicolò).

E, ancora Lino Guanciale (Ruggero) rampollo della storica famiglia rivale. New entry Valeria Solarino, Cesare Bocci, Massimo Popolizio.

La serie è stata quasi interamente girata a Inverigo, nei dintorni di Como e a Roma per gli interni; è una coproduzione Rai Fiction-Cross Productions, prodotta da Rosario Rinaldo.

La prima serie di “Una grande famiglia”, oltre che da ascolti record, è stata premiata come miglior fiction dell’anno al Roma Fiction Fest 2012 e ha ricevuto il Premio Kineo al Festival di Venezia 2012.

I personaggi della serie

Ernesto Rengoni (Gianni Cavina)
Capostipite della grande famiglia, Ernesto è un punto di riferimento per tutti i Rengoni. In questa stagione dovrà affrontare il ritorno di Edoardo, che aveva sempre creduto vivo, contro ogni evidenza, ma che ora gli appare così differente rispetto al figlio che ha cresciuto per tutti questi anni, quello di cui è sempre stato orgoglioso, quello a cui aveva ceduto con fiducia il suo posto al timone dell’azienda. Ernesto rimane turbato dalla disinvoltura con cui Edoardo mente alla polizia per giustificare la sua falsa morte e sarà sempre tormentato dal dubbio che suo figlio continui a nascondere qualcosa anche alla famiglia, qualcosa di terribile, che possa metterla in pericolo. Come nella prima stagione, Ernesto farà di tutto per scoprire la verità, anche se questo vorrà dire mettersi contro sua moglie Eleonora o dubitare di un figlio che ha sempre amato, ma che forse non ha mai conosciuto davvero.

Eleonora (Stefania Sandrelli)
Eleonora, moglie di Ernesto e madre dei 5 figli, è una donna dal carattere forte e di grande intelligenza. Davanti all’inaspettato ritorno di quello che è forse il suo figlio più amato, Eleonora reagisce con gioia e amore incondizionato, rimanendo convinta della buona fede di Edoardo anche di fronte ai più terribili sospetti di Ernesto.
Perspicace come ogni madre, è al corrente di tutto ciò che muove l’animo dei suoi figli ancor prima che sia chiaro a loro. Sempre pronta con i suoi consigli a guidare la famiglia sulla retta via, si comporterà in modo meno saggio con se stessa: quando una serie di malori la porteranno a scoprire un’insufficienza cardiaca, Eleonora deciderà di tenere le sue condizioni di salute nascoste alla famiglia per non preoccuparla ulteriormente in un momento così delicato.

Edoardo (Alessandro Gassman)
Edoardo è il primogenito della famiglia Rengoni.
Sposato con Chiara, da cui ha avuto due figli, ha sostituito Ernesto alla direzione dell’azienda di famiglia fino a quando non è scomparso in un incidente aereo, simulando la propria morte con tutti, anche con i suoi famigliari, per mettersi al sicuro da pericolose persone a cui ha chiesto un’ingente somma di denaro in prestito.
Il suo ritorno in famiglia e alla vita provocherà un terremoto nei delicati equilibri che si erano creati dopo la sua scomparsa e, tra coloro che più lo hanno pianto, molti faranno fatica a riconoscere in lui il figlio, il fratello, il padre o il marito un tempo amato. Di fatto Edoardo, mentre obbligherà la sua famiglia a mentire per lui, specialmente con la polizia, continuerà a nascondere loro cose molto importanti, ad occuparsi di affari non trasparenti, che coinvolgeranno l’azienda che faticosamente tornerà a guidare scontrandosi spesso duramente con suo padre Ernesto. Ciò che non risulterà chiaro sarà lo scopo delle sue
azioni: Edoardo sta ancora proteggendo la sua famiglia? O le sue menzogne la stanno mettendo in pericolo in modo irrimediabile?

Chiara (Stefania Rocca)
Chiara, moglie di Edoardo e madre di Valentina e del piccolo Ernesto, è una donna che ha imparato a contare su se stessa e sulle proprie forze nel modo più traumatico possibile, perdendo suo marito, un uomo che amava e da cui dipendeva in tutto. Da moglie elegante, impeccabile, sempre pronta ad essere esibita in pubblico per far bella figura, Chiara si è trasformata in una donna indipendente, capace di sfruttare il proprio talento e di tirar fuori un insospettato carattere, e in una madre comprensiva e forte su cui Tino e Valentina hanno potuto fare affidamento nei momenti più difficili. Anche Ernesto e soprattutto Eleonora, che un tempo la sottovalutavano se non addirittura osteggiavano apertamente, hanno imparato a conoscerla e ad amarla, accettandola come parte indispensabile della famiglia Rengoni e dell’azienda per cui ora lavora come designer.
Il ritorno di suo marito Edoardo sconvolge Chiara, che si trova a fare i conti con il dolore improvviso datole dalla sua morte e con ciò che è successo nel frattempo: a sostenerla nei
momenti di sconforto, Chiara ha potuto contare su suo cognato Raoul, che ha sempre creduto in lei. La complicità tra i due, però, ha portato a galla antiche emozioni, facendoli innamorare di nuovo come quando erano ragazzi. Confusa, combattuta, Chiara proverà con tutta se stessa a capire cosa prova davvero e cosa sia più giusto fare ora che aspetta un bambino da un uomo che non è suo marito.

Laura (Sonia Bergamasco)
Laura, secondogenita dei Rengoni, è un’abile avvocato. Grande lavoratrice, è una donna di
sani e saldi principi che la vita ha obbligato a mettere sempre in discussione per le persone
che ama. Per aiutare suo fratello a continuare a proteggere l’azienda e la famiglia, Laura è
costretta a mentire alla polizia e ad aiutare tutti i suoi fratelli e sorelle a farlo.
Separata da un uomo a cui non vuole concedere il divorzio, perché soluzione contraria ai suoi principi religiosi, Laura ha serie difficoltà di relazione con il figlio adolescente Nicolò e
con la sua omosessualità, che ancora fatica ad accettare: per riuscirci si iscriverà agli incontri di un’associazione di genitori di omosessuali che la porterà a confrontarsi soprattutto con Leonardo, che condivide le sue difficoltà. Nonostante Laura sia nella famiglia la persona con i principi più rigidi, è anche quella che dimostrerà più di tutti di saper amare, di sapersi mettere in discussione, e di voler cercare un dialogo con chiunque in nome dell’armonia e dell’affetto.

Nicoletta (Sarah Felberbaum)
Nicoletta Rengoni, dottoranda in economia a Pavia, è una bella e giovane donna spiritosa, indipendente e dal fortissimo carattere. A mettere costantemente alla prova il suo temperamento ci pensano le tante e nuove sfide che deve affrontare ora che si sta per affacciare alla vita adulta e che sta per sposarsi con Ruggero Benedetti-Valentini, mettere su casa con lui e accogliere il loro primo, inaspettato, bambino. Ma ben più del docile e premurosissimo carattere di lui, è proprio l’irrequietezza e l’anticonformismo di lei a rendere turbolento questo nuovo capitolo della sua vita e, a complicare ulteriormente le cose, c’è il rapporto con la suocera Valeria, che con i suoi modi cafoni e privi di qualsiasi tatto è da sempre l’incubo suo e di sua madre Eleonora.
Le vicende di Nicoletta e Ruggero, dal sapore della commedia romantica, ci accompagneranno nel corso di tutta la serie.

Stefano (Primo Reggiani)
Stefano è il fratello più piccolo della famiglia Rengoni. Ragazzo dall’animo goliardico e scanzonato, non perde occasione di coinvolgere genitori e fratelli in scherzi di ogni genere o di fare la corte ad una ragazza appena conosciuta.
Anche per Stefano tuttavia, così come per Nicoletta, la sorella a cui è più affezionato, è arrivato il momento di crescere e cominciare ad emanciparsi dalla famiglia. Superati i dissidi con Edoardo (che aiuterà più degli altri famigliari a non avere guai con la polizia) Stefano decide di andare a vivere da solo nel piccolo appartamento in paese che usava come pied-a-terre e di trovare un nuovo lavoro che gli permetta di ricominciare da zero e di farsi le ossa partendo dal basso.
È facile immaginare che sua madre Eleonora prenderà male la decisione del “suo bambino” di andare a lavorare come operaio per i “fabbricanti di cessi” Benedetti-Valentini, ma l’ostacolo più difficile da superare per il novello self-made man sarà superare l’ostilità di Giovanna, il suo attraente capo che non perderà occasione per dare del filo da torcere a quello che crede sia un ragazzino viziato e scansafatiche.

Nicolò (Luca Peracino)
Figlio di Laura, Nicolò è un ragazzo sensibile e fragile che vive con insofferenza le continue attenzioni della madre che lo controlla oppressivamente senza capire a fondo il suo stato d’animo. Superati gli episodi di bullismo di cui è stato vittima e arrivato finalmente ad accettarsi. Nicolò vivrà tante prime volte nella sua storia d’amore con Davide, compresa la sua prima esperienza di convivenza e la sua prima grande delusione, arrivando a capire che avere a che fare con i sentimenti è molto più difficile di quanto sembri. A stargli accanto, inaspettatamente comprensiva stavolta, sarà proprio sua madre Laura che, giunta alla fine del suo percorso di accettazione, saprà meglio di chiunque altro trovare le parole per permettere a suo figlio di guardare avanti ad un altro amore e ad un altro ragazzo.

Valentina (Rosabell Laurenti)
Valentina, figlia di Edoardo e Chiara, è quella che più è cambiata dalla morte di suo padre. Da ragazzina superficiale e scontrosa, si è trasformata in una ragazza coraggiosa, consapevole, aperta agli altri e capace di riconoscere e accettare le sue stesse fragilità. Il suo rapporto con Pierluigi è solido e maturo, ma ciò che non riesce a fare è vedere Edoardo con gli occhi di prima, gli occhi di una figlia che ama suo padre in maniera incondizionata. Troppo è il dolore che quel padre le ha dato, e in modo così freddo, calcolato, troppa è la difficoltà di capire quali possano essere delle ragioni plausibili per giustificare ciò che ha fatto. Valentina lo guarderà sempre con sospetto durante tutta la serie, cercherà di capirlo più di quanto faranno altri, cercherà anche di ritrovare in lui tracce del padre che amava, ma dovrà scontrarsi per la prima volta con l’idea che gli adulti, anche i propri genitori, non sempre sono infallibili e non sempre sono nel giusto, nonostante tutto l’affetto sincero che possano provare per noi.

Ernestino (Filippo De Paulis)
Ernesto jr è il più piccolo di casa Rengoni. Coccolato da tutti, il bambino è l’unico che non sembra aver subito gli effetti della scomparsa del padre Edoardo. Mentre intorno a lui vigeva ormai la convinzione che Edoardo non ci fosse più, Ernestino, come se fosse capace di vedere per magia cose invisibili agli altri, persisteva nel credere invece che suo padre fosse vivo. Il ritorno di Edoardo, quindi, per lui è stato soltanto una conferma e una fonte di gioia inaudita. Tuttavia, con l’intuito che gli è proprio, Tino si accorge prima di chiunque altro come suo padre sia tormentato da dubbi e ansie profonde, dietro al sorriso sicuro e allo sguardo dolce. Tino capisce anche, nel suo modo tutto infantile, che ci sono delle persone cattive che si stanno approfittando di lui e che mettono la sua vita in pericolo. La sua fantasia elabora tutte queste intuizioni facendogli fare, di notte, incubi terribili in cui suo padre viene minacciato da uomini pericolosi, con le teste di mostruosi animali...

Salvatore (Simone Adbel Gayed)
Salvatore è il bambino che Raoul ha in affidamento. Affettuoso e sensibile, è figlio di una ragazza che non è in condizioni di occuparsi di lui perché dipendente dalla droga. Nonostante la giovanissima età, nel suo sguardo si coglie spesso la consapevolezza di essere un bambino non voluto: questa convinzione si esaspera nel momento in cui Martina abbandona Raoul e Salvatore potrebbe essere strappato via da quello che considera suo padre e dato in adozione ad una nuova famiglia. Raoul e Salvatore, pur senza parlarne apertamente, vivranno con sofferenza questa situazione, ma con la consapevolezza di essere diventati e di rimanere per sempre l’uno per l’altro un padre e un figlio.

Ruggero (Lino Guanciale)
Ruggero Benedetti Valentini è il rampollo della storica famiglia rivale dei Rengoni.
Seppur ancora molto giovane, Ruggero è già un manager brillante e capace, in grado di gestire con successo gli affari della propria azienda, leader nella produzione di sanitari. Per questo motivo è soprannominato da Nicoletta e Stefano “il principe dell’impero dei cessi”.
Alto, occhi azzurri, animo gentile e solo in apparenza goffo, Ruggero si è dimostrato in realtà scaltro e determinatissimo nel raggiungere il suo scopo: fare di Nicoletta la sua promessa sposa. Ma ancora più determinato si mostrerà nel cercare di mantenerla tale, impresa forse più ardua dato il carattere ribelle e indomabile della futura signora Benedetti-Valentini.

Serafina (Piera Degli Esposti)
È la storica segretaria della Rengoni, assistente fidata di Ernesto prima, e di Edoardo poi, si è sempre dimostrata un aiuto indispensabile nella complessa gestione di un’azienda così prestigiosa. Serafina è molto di più di una segretaria, è stata la complice di Edoardo nel simulare la sua morte; ma ciò che Edoardo ha fatto per calcolo, lei lo ha fatto per amore nei confronti della famiglia Rengoni, convinta che tutti fossero in pericolo. Ora che Edoardo è tornato, invece, suggestionata da Ernesto e dai suoi dubbi, Serafina comincerà a convincersi di non aver fatto la scelta più giusta e diventerà l’alleato più prezioso per Ernesto nella sua ricerca della verità.

Il Commissario De Lucia (Massimo Popolizio)
De Lucia è un uomo corretto, onesto, un commissario di polizia appassionato ad un lavoro che svolge ogni giorno con grande scrupolo, attento ai più piccoli dettagli pur di agevolare il corso della giustizia. Lo vedremo titubante di fronte alla testimonianza di Edoardo, che dichiarerà di essere stato rapito, inconsapevole di una finta morte messa in scena dai rapitori per ottenere indisturbati un ingente riscatto. Interrogatorio dopo interrogatorio, lo vedremo sempre più incalzante, insinuante, nei confronti di Stefano prima, considerato l’anello debole di una sofisticata menzogna perpetrata dai Rengoni, o di fronte a Raoul, di cui De Lucia intuisce la profonda moralità, così diversa dalla fredda scaltrezza del fratello. De Lucia rappresenterà uno dei personaggi più enigmatici e inafferrabili di questa serie, vero contraltare, nel bene e nel male, di Edoardo, così simile e allo stesso tempo così diverso da lui, specchio della sua ambigua coscienza.

Leonardo (Cesare Bocci)
Leonardo ha una figlia omosessuale, come Laura, e come Laura non riesce ad accettarlo: potrebbe sembrare poco per legare due persone, ma per due persone così fragili e insicure, in un momento così delicato della propria vita, può essere tantissimo. Specialmente se Laura e Leonardo sono sì sulla stessa barca, ma affrontano il viaggio in modi completamente diversi: tanto è rigida lei, quanto tenta di sdrammatizzare e riderci su lui. Forse si tratta di un incontro ben più riuscito di quanto il caso possa far pensare.

Giovanna (Valeria Solarino)
Giovanna potrebbe apparire come una donna tosta, forte, determinata. Ingegnere a capo della produzione dell’intero stabilimento della Benedetti-Valentini, si scontra fin da subito con Stefano, che non può non apparire altro che un raccomandato figlio di papà agli occhi di lei, che si è fatta da sola con anni di studio e di duro lavoro e che ora mantiene con il suo solo stipendio tutta la propria famiglia. Ma dietro quell’apparenza da dura, in realtà si nasconde una donna fragilissima, che ha superato a fatica una profonda depressione, che ha sofferto a lungo per un amore sbagliato. È per questo che, proprio la prima volta che lo scapestrato Stefano si innamora di una ragazza, si troverà di fronte ad un durissimo, insormontabile scoglio.

Trama delle prime due puntate

Prima puntata

Il ritorno di Edoardo sconvolge la famiglia Rengoni. L’uomo racconta di aver indebitato
l’azienda di famiglia in seguito ad alcune operazioni finanziarie fallite e di essere stato
costretto a simulare la propria morte per mettersi al sicuro da persone a cui ha chiesto un prestito di 110 milioni. L’idea che qualcuno possa minacciare l’intera famiglia porta Ernesto a un confronto duro con suo figlio, mentre Eleonora è felice del suo ritorno e disposta a credergli senza remore.
Edoardo chiede alla famiglia di mentire ancora per 48 ore, il tempo necessario per recuperare i soldi, chiudere i conti con gli uomini a cui li deve e poter tornare alla propria vita.
Raoul, pur essendo felice che suo fratello sia ancora vivo, teme per il suo amore con Chiara, che, sempre più confusa, comincia a sfuggirli e continua a mantenere il segreto sulla sua gravidanza. Raoul deve anche fare i conti con l’abbandono di Martina e con il rischio di poter perdere l’affidamento di Salvatore: per questo chiede a Laura un aiuto legale.
Mentre Valentina, dopo l’iniziale gioia, fatica a fidarsi nuovamente di suo padre, il piccolo
Tino si mostra molto preoccupato, specialmente quando fa la conoscenza di Diego, l’inquietante uomo misterioso che ha aiutato Edoardo a fingersi morto.
Nicoletta affronta l’imminente matrimonio con insicurezza e nervosismo, che sfoga sul povero Ruggero. Il ragazzo scopre presto cosa c’è dietro il suo comportamento: Nicoletta aspetta un bambino e ha paura di non essere pronta. L’entusiasmo del fidanzato, però, riporta la serenità.
Laura, trasferitasi definitivamente alla villa, fa ancora fatica ad accettare l’omosessualità di
suo figlio Nicolò che ha deciso di andare a vivere con Davide, l’operaio che ha conosciuto
lavorando in fabbrica.
Stefano si divide allegramente tra due ragazze, Monica e Lorena, che frequenta senza che
entrambe sappiano l’una dell’altra.
Quando sembra che tutto stia tornando alla normalità, Edoardo si allontana da casa e si
reca in una villa misteriosa, da cui, dopo poche ore, fa ritorno dichiarando di avere ripagato
il suo debito. Tutti lo accolgono con gioia e sollievo, convinti che l’incubo sia finito. In realtà
Edoardo non è riuscito a recuperare i soldi e ha stretto un pericoloso patto con gli uomini a cui li deve.
Edoardo continua a mentire alla sua famiglia...


Seconda puntata

Aiutato da Stefano, e con il sostegno del resto della famiglia, Edoardo mente alla polizia per
giustificare la sua falsa morte. Racconta di essere stato rapito e che l’incidente mortale è
stato inscenato dai rapitori per ottenere il riscatto senza impedimenti da parte delle autorità.
Il commissario De Lucia, incaricato delle indagini, si dimostra fin dall’inizio dubbioso nei confronti di Edoardo e della sua versione. Decide, così, di interrogare tutti i Rengoni e di perquisire l’azienda.
Raoul è preoccupato per le bugie che i suoi famigliari sono costretti a raccontare, mentre
Ernesto non si fida più del suo primogenito che vede mentire con troppa disinvoltura.
Edoardo, intanto, continua a ricevere pressioni e intimidazioni dagli uomini della villa misteriosa: per placarli dichiara ai giornalisti che presto tornerà al suo posto nell’azienda di famiglia.
Le sue parole generano, però, ulteriori sospetti in Ernesto che ancora non si è deciso a ridargli quel ruolo.
Chiara è sempre più confusa, non sa se portare avanti o meno la sua gravidanza e sfugge a Raoul che, geloso, la affronta con rabbia e irruenza, allontanandola ancora di più da sé.
Edoardo cerca di riavvicinarsi a sua moglie che, però, gli chiede tempo.
Eleonora soffre sempre più spesso di piccoli malori e non vuole far sapere nulla alla sua famiglia. La domestica Amina la costringe a farsi visitare da un medico che l’allarma sulle
condizioni del suo cuore e la obbliga a curarsi.
Nicoletta, intanto, decide concludere il dottorato ma provoca la gelosia di Ruggero che
non prende bene i suoi incontri con Vittorio, suo relatore ed ex-amante. Le nozze tra i due
ragazzi si avvicinano e le rispettive madri pretendono di decidere tutto.
Stefano, alla ricerca della sua indipendenza, trova lavoro come operaio alla Benedetti
Valentini, dove si scontra da subito con Giovanna, il suo nuovo capo.
Laura, che nel frattempo lavora per far ottenere a Raoul l’adozione di Salvo, deve accettare
suo malgrado la decisione di Nicolò di trasferirsi dal fidanzato. Raoul, vedendo la sorella in difficoltà, la introduce agli incontri di un’associazione di genitori di omosessuali dove Laura conosce Leonardo, anche lui intimidito dalla nuova esperienza.
Ernesto si convince a riammettere suo figlio a capo dell’azienda ed Edoardo comunica subito la notizia agli uomini con cui ha stretto accordi.
Valentina fa ancora fatica ad accettare ciò che ha fatto suo padre e, ancora confusa, assiste sconvolta a un incontro segreto tra Raoul e Chiara in cui i due si abbracciano con passione.

Interpreti e personaggi: Stefania Sandrelli (Eleonora ), Gianni Cavina (Ernesto), Alessandro Gassman (Edoardo), Stefania Rocca (Chiara), Giorgio Marchesi (Raoul), Sonia Bergamasco (Laura), Sarah Felberbaum (Nicoletta), Primo Reggiani (Stefano), Piera Degli Esposti (Serafina ), Rosabell Laurenti (Valentina), Filippo De Paulis (Ernestino), Simone Abdel Gayed (Salvatore), Luca Peracino (Nicolò), Lino Guanciale (Ruggero), Valentina Cervi (Martina), Pierpaolo Spollon (Pierluigi), Lino Capolicchio (Vignali), Massimo Popolizio (De Lucia), Valeria Solarino (Giovanna), Cesare Bocci (Leonardo), Giuditta Saltarini (Valeria), Flavio Pistilli (Davide), Riccardo Polizzy Carbonelli (Vittorio), Giulio Base (Roberto), Rose-Marie Sagna (Amina), Emmanuel Dabone (Abidine), Adriano Battistoni (Diego), Roberto Nobile (Antonio), Dario Aita (Enrico), Pina Turco (Monica), Matilde Maggio (Lorena ).

Una-grande-famiglia-2-2Una-grande-famiglia-2-3Una-grande-famiglia-2-4Una-grande-famiglia-2-5Una-grande-famiglia-2-6

Una-grande-famiglia-2-7Una-grande-famiglia-2-8Una-grande-famiglia-2-9Una-grande-famiglia-2-10Una-grande-famiglia-2-11

Una-grande-famiglia-2-12Una-grande-famiglia-2-13Una-grande-famiglia-2-14Una-grande-famiglia-2-15Una-grande-famiglia-2-16

Una-grande-famiglia-2-18Una-grande-famiglia-2-19Una-grande-famiglia-2-20Una-grande-famiglia-2-21Una-grande-famiglia-2-22

Clicca sulle immagini per ingrandire                                     Foto © | Rosa Mariniello

“Una grande famiglia 2” Regista Riccardo Milani. Sceneggiatura Ivan Cotroneo, Stefano Bises, Monica Rametta. Direttore della Fotografia Saverio Guarna. Regia II Unità Francesco Capone. Aiuto Regia Franco Nardella. Scenografa Arcangela Di Lorenzo. Costumista Alberto Moretti. Montaggio Patrizia Ceresani. Musiche Originali Piernicola Di Muro. Casting Antonio Rotundi. Fonico di presa diretta Adriano Di Lorenzo. Capo Truccatore Martina Cossu. Capo Parrucchiere Armido Pezzato. Direttore di Produzione Paola Vargas. Organizzatore Generale Carlo Pasini. Produttori Rai Fiction Luigi Marinello, Sara Polese.  Prodotto da Rosario Rinaldo.