sabato 30 novembre 2013

Quelli che il calcio di domenica 1-12-2013 con Ozark Henry, Pif, Cristiana Capotondi, Giovanni Cacioppo

Ozark-Henry

Torna domenica 1 dicembre 2013 a partire dalle 13.45 su Rai 2 in diretta dal Tv3 di Corso Sempione un nuovo appuntamento conQuelli che il calcio, il programma condotto da Nicola Savino con i suoi compagni di viaggio Ubaldo Pantani, Massimo Caputi e Daniele Tombolini.

Come ogni settimana ospiti, musica e tanto divertimento, insieme alle emozioni che regala la domenica calcistica.

Ospiti della puntata saranno Pif (Pierfrancesco Diliberto) e Cristiana Capotondi, dal 28 novembre nelle sale con film “La mafia uccide solo d’estate”, diretto dallo stesso Pif; inoltre sarà in studio il comico Giovanni Cacioppo.

Nello spazio dedicato alla musica, sarà in studio Ozark Henry, il musicista belga che presenterà il singolo “I’m Your Sacrifice”.

Anche questa domenica Ubaldo Pantani tornerà con i suoi personaggi e l’imitazione di Flavio Insinna: risate assicurate anche grazie alle divertenti battute durante la diretta, con Ubaldo nei panni di se stesso, dalla sua postazione. E i divertenti sketch con il duo comico formato da Maria Di Biase e Corrado Nuzzo.

Massimo Caputi e Daniele Tombolini cureranno l’area tecnica con aggiornamenti in tempo reale sugli avvenimenti dai campi della Serie A.

Dal parterre gli ospiti tifosi: Costanza Caracciolo (Catania), Cristina De Pin (Milan), Eleonora Boi (Cagliari), Omar Fantini (Atalanta), Ciccio Colonnese (Inter) Paola Iezzi (Inter), Gianfranco Berardi (Inter) Luca Giurato (Roma), Debora Salvalaggio (Roma), Attilio Fontana (Roma), Susanna Mussi (Sampdoria), Viola Gualandri (Sassuolo).

Saranno presenti anche lo steward Andrea Sambucco, l’affascinante artista dei fiori Olivier Langhendris, la bellissima “Miss Ugola D’oro” Noemi Guglietta.

In collegamento da Torino, Dj Angelo e Marco Maddaloni al “Warriors Dash”, un emozionante percorso ad ostacoli, da Roma Vladimir Luxuria e Massimo Bagnato per il tributo a Michael Jackson “Thriller” e da Milano, Alessandro Di Sarno insieme a Evaristo Beccalossi.