venerdì 5 dicembre 2014

Ulisse - Il piacere della scoperta di sabato 6/12/2014: Le meraviglie della Roma cristiana

Roma Piazza San Pietro
Roma - Piazza San Pietro

Sabato 6 dicembre 2014 alle 21.30 su Rai 3 Alberto Angela presenterà “Le meraviglie della Roma cristiana”, nella nona puntata di Ulisse - Il piacere della scoperta.

La nuova puntata di Ulisse - Il piacere della scoperta, in onda domani in prima serata è dedicata alle meraviglie della “Roma Cristiana”. Da molti secoli Roma è ogni anno meta di milioni di turisti. Ad attirarli sono i resti archeologici dell’impero, le meraviglie artistiche che si sono sovrapposte nel corso dei secoli, ma anche – e soprattutto – il suo essere centro della cristianità.

Nel corso della puntata Alberto Angela compirà un viaggio nei tanti luoghi, monumenti, edifici che hanno fatto la storia della cristianità. Il viaggio toccherà le principali Basiliche ma anche angoli della città più appartati, nascosti, dove sono presenti testimonianze importanti della storia della Chiesa.

Filo conduttore della puntata è il racconto di come la capitale dell’impero sia diventata capitale della cristianità. L’editto del 313, con il quale l’imperatore Costantino stabiliva la libertà di culto, più che una cesura nella storia di Roma segna un passaggio: templi pagani diventano chiese (è il caso, clamoroso, del Pantheon); colonne di edifici pubblici vengono inglobati in nuovi luoghi di culto; vasche termali diventano fonti battesimali. Il cristianesimo riesce a raccogliere e tramandare la cultura romana, magari trasformando in ricorrenze religiose festività pagane, e cambiando profondamente la città.

Il viaggio di “Ulisse” comincia dalla via Appia, dal Domine Quo Vadis, là dove Pietro sarebbe stato convinto dall’apparizione di Cristo, a tornare a Roma per affrontare il martirio e permettere quindi la nascita di una forte comunità cristiana. Si vedrà come vivevano i primi cristiani, perché sono stati perseguitati anche dagli imperatori più illuminati.

Si sfateranno alcune leggende sul Colosseo e sulle catacombe esplorando quelle impressionanti di San Callisto dove vennero sepolti addirittura mezzo milione di cristiani.

Centro della comunità romana era la Basilica di san Giovanni in Laterano. Una visita accurata permetterà di mostrarne le meraviglie.

Punto d’arrivo obbligato del viaggio nella Roma Cristiana è la basilica di San Pietro. È stata davvero costruita là dove è sepolto il primo Papa? Attraverso quali passaggi una piccola chiesa paleocristiana è diventata la basilica più nota al mondo? Quali difficoltà tecniche ha dovuto affrontare Michelangelo nell’erigere la cupola?

Si visiterà anche la chiesa di San Pietro in Vincoli dove si trova la splendida statua del Mosè di Michelangelo.

Non mancheranno alcune curiosità come una visita di Alberto Angela alla Cripta dei Cappuccini in Via Veneto decorata con le ossa di almeno 4000 frati cappuccini morti tra il 1528 e il 1870.

Il viaggio finisce con uno sguardo d’insieme su Roma, dal Gianicolo, mentre al tramonto da tante chiese si alza il suono delle campane.