sabato 24 gennaio 2015

Che tempo che fa di domenica 25/1/2015: Benjamin Clementine, Leonardo Pieraccioni, Umberto Veronesi, Vito Mancuso, Mario Calabresi, Gioele Dix

Benjamin Clementine
Benjamin Clementine

Domenica 25 gennaio 2015 appuntamento con la sedicesima puntata domenicale di Che tempo che fa, il programma condotto da Fabio Fazio alle 20.10 su Rai 3.

Il talk show condotto da Fabio Fazio questa settimana si apre con il giornalista e direttore de “La Stampa” Mario Calabresi, autore di “Non temete per noi, la nostra vita sarà meravigliosa” che raccoglie storie esemplari, dedicate, come recita il sottotitolo, ai ragazzi che non hanno avuto paura di diventare grandi.

Leonardo Pieraccioni che, nel 2015, festeggia i 50 anni ma anche 20 anni di cinema ed è attualmente impegnato nella lavorazione del suo nuovo film dal titolo “Il Professor Cenerentolo”, di cui è sceneggiatore con Giovanni Veronesi e Domenico Costanzo, oltre che regista e protagonista insieme a Laura Chiatti.

Umberto Veronesi e Vito Mancuso, entrambi in libreria il 12 gennaio, rispettivamente con “Il mio mondo è donna” e “Piccola filosofia dell’amore”, si confrontano sul terreno dell’etica laica e sul rapporto tra uomo e Dio, tra scienza e fede.

Gioele Dix, in tournée con “Il malato immaginario” di Molière, alla vigilia della Giornata della Memoria, legge alcuni brani tratti dal suo libro “Quando tutto questo sarà finito - Storia della mia famiglia perseguitata dalle Leggi Razziali”.

Ospite musicale di Che tempo che fa, l’artista anglo-ghanese Benjamin Clementine, ai vertici delle classifiche internazionali dall’autunno scorso, esegue dal vivo, accompagnandosi al piano, il singolo “Cornerstone” tratto da “At Least For Now”, il suo album d’esordio.

Benjamin Clementine, 26enne, si è rivelato all’attenzione generale nell’autunno 2013 quando presentò il suo singolo “Cornerstone” nel popolare programma televisivo della BBC “Later… with Jools Holland”, sul palco quella sera si davano il cambio artisti come gli Arctic Monkeys, gli Earth e Paul McCartney.
«Se qualcuno mi chiede qual è la mia reale ambizione, io sono un espressionista, voglio che la mia voce suoni come il violino in “The Lark Ascending” di Ralph Vaughan Williams». (da VOGUE 14 gennaio 2015)
Gli ospiti sono presentati da Filippa Lagerback mentre Luciana Littizzetto, come sempre, chiude la trasmissione con il suo originale commento delle notizie della settimana.