sabato 30 maggio 2015

Reazione a Catena, il preserale estivo di Rai1 torna con Amadeus dal 31 maggio

Reazione a Catena - Amadeus
Reazione a Catena - Amadeus
Da domenica 31 Maggio alle 18.50 torna “Reazione a Catena”, il preserale estivo di Rai1, condotto anche quest’anno da Amadeus e realizzato negli studi del Centro di Produzione TV di Napoli.

La nona edizione del game show andrà in onda dal 31 maggio al 27 settembre nel preserale della rete ammiraglia Rai.

Il gioco conferma nell’associazione logica di parole la sua formula vincente, mettendo alla prova l’intuito, la prontezza e la padronanza della lingua italiana dei concorrenti ma anche dei telespettatori.

In ogni puntata due squadre composte da 3 giocatori, amici, colleghi o parenti, si sfidano sulla loro capacità di indovinare, formare, completare e ordinare parole e “catene” di vocaboli. Ma, soprattutto, sarà decisiva la loro capacità di capirsi al volo nel gioco dell’“Intesa Vincente” che stabilisce i campioni della puntata. Solo loro avranno accesso al gioco finale e alla possibilità di aggiudicarsi il montepremi accumulato.

Nella scorsa edizione i concorrenti e il pubblico a casa hanno giocato con più di seimila associazioni di parole.

“Reazione a Catena” è un gioco fresco, leggero, che permette a tutti e con divertimento di scoprire o riscoprire alcune curiosità sulla nostra lingua italiana, facendo fare ai concorrenti e a chi lo segue da casa, un po’ di “ginnastica mentale” che, come dice il suo sottotitolo, “rinfresca la mente”.

Quest’anno un’importante novità per i fan Facebook di “Reazione a Catena”. Gli utenti potranno infatti inviare una propria proposta di “Catena” tramite messaggio privato sulla pagina ufficiale del programma. Tra tutte le catene ricevute, la redazione selezionerà le migliori che potranno essere giocate dalle due squadre in trasmissione con il piacere della citazione dell’autore che potrà essere invitato in studio.

Chi vuole partecipare come concorrente può visitare i siti: www.casting.rai.it e www.reazioneacatena.rai.it oppure chiamare il numero 199.123.000 (costi della chiamata comunicati gratuitamente alla connessione telefonica).