domenica 14 giugno 2015

Amore Criminale di lunedì 15/6/2015: la tragica storia di Barbara Cuppini

Amore Criminale - Barbara De Rossi
Amore Criminale - Barbara De Rossi
“Amore Criminale”, la trasmissione condotta da Barbara De Rossi torna in onda lunedì 15 giugno alle 21.05 su Rai3 e dedica la puntata a Barbara Cuppini, una ragazza della provincia di Modena alla ricerca dell’amore vero.

Il padre di Barbara è Gianni, un orologiaio che dall’Italia emigra in Somalia per cercare fortuna e s’innamora di una bella ragazza del posto. Nel 1975, dalla loro unione, nasce Barbara, ma il loro è un legame destinato a finire presto e Barbara cresce accudita dal padre e dalla zia materna.

Passano gli anni e con la guerra civile, nel 1990, Gianni e Barbara tornano In Italia, a Carpi, in provincia di Modena.

Barbara studia, si laurea, e finalmente riesce a ottenere un contratto a tempo indeterminato presso una prestigiosa casa automobilistica.

Nel 2011 Barbara incontra Alessandro, bello, affascinante, colto, ama la poesia e il cinema d’autore: l’uomo che Barbara ha sempre sognato.

Dopo i primi momenti di felicità, il rapporto s’inceppa, Alessandro è spesso depresso, dice di volersi uccidere, si nega a Barbara, promette di portarla fuori per i fine settimana, ma poi scompare. Le amiche di Barbara tentano di metterla in guardia, ma lei sottovaluta la situazione.

La sera del 19 giugno 2011, è il compleanno di Barbara, e Alessandro la ospita nella sua villetta. Alessandro sente l’impulso irrefrenabile di ucciderla, prende un pugnale e le sferra 13 coltellate. Poi scappa, mentre inizia ad albeggiare.

Erica e Greta, le due più care amiche di Barbara, si sono battute aspramente per provare la pericolosità sociale di Alessandro, che è stato condannato – in primo grado – a 12 anni di carcere e 6 anni di ospedale psichiatrico. La pena è stata confermata in appello.

Ospiti in studio saranno l’attore Massimo De Francovich che leggerà una pagina degli atti giudiziari relativi all’omicidio di Barbara, la signora Greta Bianchini, amica di Barbara, e Geraldine Pagano, avvocato esperto di violenza di genere.

La trasmissione si avvale della collaborazione dell’Arma dei Carabinieri e della Polizia di Stato.