venerdì 24 luglio 2015

E lasciatemi divertire, sabato 25/7/2015 la sesta puntata: con Paolo Poli è dedicata all'avarizia

E lasciatemi divertire - Paolo Poli e Pino Strabioli
E lasciatemi divertire - Paolo Poli e Pino Strabioli
Sabato 25 luglio, a partire dalle 20.10 su Rai 3, andrà in onda la sesta puntata di “E lasciatemi divertire”, il programma condotto da Pino Strabioli che segna il ritorno in Tv del grande Paolo Poli, artista poliedrico di spicco, del teatro e della cultura italiana.


Prosegue il viaggio nei sette vizi capitali: questa settimana, l’avarizia, ingordigia, smania ossessiva e incontrollabile di accumulare beni materiali, vizio che ha ispirato la fantasia di tanti scrittori, da Molière con Arpagone nella commedia “L’avaro”, a Dickens con “Scrooge” personaggio principale del racconto “Canto di Natale”, e perfino Walt Disney con il famosissimo “Paperon de’ Paperoni”.

Accenni a letteratura, teatro, arte e cinema si fondono ad aneddoti e ricordi, dando vita ad una nuova e gustosa conversazione tra Pino Strabioli e Paolo Poli che, accompagnato al pianoforte dal maestro Andrea Farri, leggerà, come di consueto, una novella di Boccaccio.

Protagonista questa volta uno dei personaggi più amati ed ingenui del “Decameron”, Calandrino, vittima di una beffa da parte dei suoi amici, alle prese con un maiale rubato…

Paolo Poli ricorderà, tra i grandi del Novecento, Carmelo Bene e le sue memorabili interpretazioni, come l’originalissimo “Pinocchio”, di cui verrà trasmesso un breve brano.

Apriranno la puntata Flavio Insinna con un sonetto di Trilussa ed Elio Germano con ‘La soffitta” di Ezra Pound, mentre lo psicanalista e scrittore Massimo Recalcati racconterà l’avarizia ai giorni nostri, vizio molto diffuso, anche in senso lato.