giovedì 14 agosto 2014

La Grande Storia di venerdì 15/8/2014: Giovanni Paolo I. Il Papa del sorriso

Papa-Luciani
Venerdì 15 agosto 2014 alle 21.05 su Rai 3 nuovo appuntamento con La Grande Storia che parlerà di Giovanni Paolo I. Il Papa del sorriso.

Un Papa che, forse, si ricorda solo per quella morte improvvisa, quel sorriso inaspettato e… quel nome: Giovanni Paolo.

Il film–documento racconta di un prete veneto che volle costantemente rimanere nel cono d’ombra della grande storia; riferisce il paradosso del capo spirituale di un miliardo di fedeli che si sottrasse, finché poté, al proscenio mediatico, cineprese e riflettori, telecamere e obiettivi, che ammonì: “la figura del Papa è troppo lodata, c’è il rischio di cadere nel culto della personalità”; “il centro di tutto è Cristo e la Chiesa”. Il Papa, aveva detto, deve offrire “un supplemento d’anima al mondo”, deve far ascoltare “il sussurro di Dio”.

La  storia di Albino Luciani fu molto complessa, intensa, perfino drammatica. La sua stessa vita apparve a molti come fatalmente “predestinata” all’evento finale: i lutti e le infermità in famiglia, le malattie, i ripetuti ricoveri in sanatorio e poi quella visita a Fatima, il colloquio, dicono, sconvolgente con suor Lucia

Il filmato descrive ancora la tenacia e la determinazione di questo prete montanaro a voler cacciare i “mercanti” dal tempio, quando da vescovo a Vittorio Veneto vendette i beni della diocesi per risarcire cittadini truffati da due religiosi, quando da Patriarca a Venezia si oppose con tutte le forze alla vendita della Banca Cattolica Veneta al Banco Ambrosiano di Roberto Calvi, e da Vicario di Cristo a Roma sembrava deciso a mettere ordine nelle finanze vaticane.

Il documentario racconta del timore e tremore che lo assalì quando la Storia, come a forza, lo spinse al centro della ribalta, sul proscenio del mondo. E ricostruisce quella notte d’inizio autunno, quando, solo, all’improvviso, nel silenzio dello sterminato Palazzo, se ne andò lasciando sgomento il mondo intero. E qualcuno addirittura azzardò dubbi e illazioni su quella morte cui nessuno storico serio, però, ha mai dato alcun credito.

Di particolare rilevanza il repertorio ritrovato: sono  stati reperiti  filmini amatoriali su Luciani alla fine degli anni ’50 e negli anni ’60.

In più, sono state ritrovate, tra le altre, immagini inedite di Benedetto XV, della beatificazione di Teresina del Bambin Gesù, di Luciani e dei cardinali prima e dopo il conclave, e di lui in Brasile…

Altrettanto inedite molte delle testimonianze di chi, superata una prima diffidenza, ha accettato di raccontare molti e sconosciuti episodi della vita di Papa Luciani. Tra gli altri, il fratello Berto, le nipoti Pia e Lina, padre Busa suo compagno di seminario, i preti-operai di Marghera, il segretario don Diego Lorenzi e il vescovo John Magee.